Un omaggio allo sport italiano, racchiuso in un piatto di pasta!

Di Debora Saccardi 12 Agosto 2021

 

La cerimonia di chiusura delle Olimpiadi, non ha scalfito la mia volontà di creare un piatto che racchiudesse in sé, il senso di famiglia, unità, passione e spirito di sacrificio che tanto sono emersi nelle dichiarazioni dei vari atleti.

L’affetto dei familiari che appoggiano e sostengono decisioni, percorsi non sempre lineari, costellati spesso da infortuni, sacrifici, sconfitte, lacrime. La passione che spinge a non mollare, unita all’ impegno costante, reiterato nel tempo, che fa stringere i denti, induce a non mollare, fa raggiungere obiettivi importanti, perché a volte capita, che arrivi quel fatidico momento magico che tutto ripaga.

Il piatto che vi propongo oggi, è nato pensando a tutto questo. Un omaggio sentito all’Italia, all’italianità che è stata ben rappresentata e a tutto quel paniere di emozioni che anche gli sport meno conosciuti e blasonati, ma tutt’altro che minori, hanno suscitato in questi giochi.

Orgoglio, fierezza, senso di appartenenza che ancora una volta legano e mettono sullo stesso piano cucina e sport.

Perché ho scelto la pasta? E’ uno dei simboli del nostro essere italiani nel mondo, metafora del buon vivere e del mangiare bene. Avete presente il film “Mangia, prega, ama” con Julia Roberts che mangia soddisfatta un piatto di pasta e che dire della scorpacciata di spaghetti dell’Albertone nazionale (Alberto Sordi) nella pellicola “Un americano a Roma”?

Questi propositi e questi pensieri mi hanno guidato nella realizzazione del piatto che vado a presentarvi.

La mia ricetta per voi

Ravioli all’ italiana

Ho scelto di preparare una pasta fresca all’uovo con un cremoso ripieno di ricotta profumato al basilico, accompagnato da una salsa leggera di pomodoro, ricreando così il Tricolore italiano.

 

Ingredienti per 4 persone Quantità
Pasta fresca all’ uovo g 450
Per il ripieno  
Ricotta vaccina g 300
Grana padano grattugiato g 60
Basilico fresco n. 15 foglie
Uovo n. 1
Sale fino, pepe nero macinato un pizzico
Per la salsa  
Pomodori tipo perino g 400
Olio extravergine di oliva g 25
Sale fino Un pizzico

Procedimento

Preparare la pasta fresca all’uovo. Farla riposare in frigorifero per 30 minuti.

Lavare e asciugare le foglie di basilico. Tagliarlo finemente.

Lavorare a crema la ricotta in una ciotola. Aggiungere il formaggio grattugiato, il basilico, l’uovo, il sale, il pepe. Amalgamare bene tutti gli ingredienti. Far riposare il ripieno in frigorifero.

Nel frattempo scaldare l’acqua per cuocere la pasta e lavare i pomodori. Privarli dei semi e tagliarli a pezzi regolari. Sistemarli in una caraffa capiente, aggiungere l’olio, il sale e un paio di cucchiai di acqua di cottura. Frullare fino ad ottenere una consistenza liscia e omogenea.

Scaldare la salsa in una padella per una decina di minuti.

Stendere la pasta a 2-3 mm di spessore, inserire il ripieno e realizzare i ravioli della forma desiderata.

Cuocerli per 3-4 minuti, colarli, servirli accompagnati dalla salsa pomodoro e a piacere, decorare con foglie di basilico.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà