Piacenza

Primarie a Piacenza: vince Bersani con il 50,3%,Renzi al 39,6%. Oggi sei pagine sul quotidiano Libertà

26 novembre 2012

DATO NAZIONALE

Bersani 44,4% – Renzi 36,3 – Vendola 15,1 – Puppato 3% – Tabacci 1,2.

Il ballottaggio tra Bersani e Renzi è in programma domenica 2 dicembre. Si vota dalle 8 alle 20.

DATI DEFINITIVI EMILIA-ROMAGNA (960 seggi su 960)

Il coordinamento regionale delle Primarie comunica i seguenti dati relativi allo spoglio

Pier Luigi Bersani    215.442 – 48,97%
Bruno Tabacci          2.578 – 0,59%
Laura Puppato         10.404 – 2,36%
Nichi Vendola          43.110 – 9,8%
Matteo Renzi           168.415 – 38,28%
Voti validi                 439.949 – 99,8%
Bianche                     332
Nulle                          529
Contestate                16
Totale non validi    877
Votanti                     440.826

Il quotidiano Libertà in edicola oggi 26 novembre offre ai piacentini un approfondimento di sei pagine sulle Primarie del centrosinistra, con dati, curiosità e interviste ai protagonisti.

BERSANI: RINGRAZIO I PIACENTINI, HO VINTO IN CASA
“Sono molto contento del risultato ottenuto a Piacenza e provincia. Ringrazio tutti i piacentini; mi fa molto piacere aver vinto a casa mia”. E’ il commento del segretario nazionale del Partito Democratico Pierluigi Bersani al risultato del primo turno delle elezioni primarie. Prima di rispondere alle domande di politica nazionale dei tanti giornalisti che lo attendevano al point elettorale di corso Vittorio Emanuele, Bersani si è lasciato andare anche a una battuta: “E chi lo dice che nessuno è profeta in patria?”.

REGGI: VINCERA’ RENZI, CONVIENE AL CENTROSINISTRA
L’ex sindaco di Piacenza Roberto Reggi, braccio destro di Matteo Renzi, è stato ospite dello speciale che Rai Tre ha dedicato alle Primarie di centrosinistra. “Sono convinto che Matteo vincerà – ha detto Reggi – e credo che chi è di centrosinistra non possa che sostenere lui: con Bersani i consensi resteranno quelli di adesso, mentre con Renzi candidato schizzerebbero sopra il 40 per cento. Conviene a tutti coloro che vogliono vedere la nostra coalizione tornare al governo”. Non manca una stoccata a Bersani: “Matteo ha detto che se perderà lo sosterrà, il segretario non ha mai fatto lo stesso”.

PRIMARIE A PIACENZA, I DATI DEFINITIVI
Oltre 18mila i voti nelle 51 sezioni del nostro territorio. A Piacenza e provincia vince Bersani con il 50,3%; Renzi al 39,6%.

Bersani Tabacci Puppato Vendola Renzi
Totali parziali 9200 131 322 1389 7239
Percentuali 50,3% 0,7% 1,8% 7,6% 39,6%
AGAZZANO – GAZZOLA – PIOZZANO 101 2 6 19 85
ALSENO 120 0 3 16 122
BETTOLA 222 0 2 8 35
BOBBIO 124 1 8 23 97
BORGONOVO 249 2 5 26 139
CADEO 122 5 2 18 110
CALENDASCO 83 0 0 8 45
CAORSO 152 4 1 12 84
CARPANETO 114 6 5 39 103
CASTELL’ARQUATO 102 1 15 33 104
CASTEL SAN GIOVANNI 336 2 11 36 284
CASTELVETRO 131 1 4 24 140
COLI – PERINO 39 3 1 1 74
CORTE BRUGNATELLA – MARSAGLIA – CERIGNALE 28 3 0 1 7
CORTEMAGGIORE – BESENZONE – SAN PIETRO IN CERRO 138 2 6 26 84
FARINI 17 2 1 5 31
FERRIERE 42 1 0 3 14
FIORENZUOLA 1 229 8 16 49 254
FIORENZUOLA 2 300 4 10 44 188
GOSSOLENGO 219 1 2 43 226
GRAGNANO 147 2 6 22 136
GROPPARELLO 67 1 0 8 64
LUGAGNANO 109 3 2 22 91
MONTICELLI 206 5 7 19 141
MORFASSO 33 1 0 1 22
NIBBIANO – CAMINATA – PECORARA 68 0 3 1 18
OTTONE – ZERBA 14 0 0 2 5
PIACENZA 1 720 11 35 171 819
PIACENZA 2 111 0 3 9 61
PIACENZA 3 144 3 7 24 88
PIACENZA 4 580 6 18 86 401
PIACENZA 5 211 2 5 37 185
PIACENZA 6 1.173 17 35 174 795
PIACENZA 7 618 15 23 93 413
PIACENZA 8 45 0 16 1 1
PIACENZA 9 42 1 0 9 37
PIANELLO VAL TIDONE – NIBBIANO 85 0 4 8 48
PODENZANO 1 212 1 1 20 268
SAN POLO – PODENZANO 2 52 0 4 9 66
PONTE DELL’OLIO 131 0 12 20 144
PONTENURE 267 3 8 29 213
RIVERGARO 304 4 5 39 232
ROTTOFRENO 1 63 0 1 6 74
ROTTOFRENO 2 223 1 1 53 164
SAN GIORGIO 113 1 1 17 98
SARMATO 109 0 6 16 77
TRAVO 168 0 9 13 38
VERNASCA 75 1 1 7 133
VIGOLZONE 114 0 4 19 137
VILLANOVA 31 2 1 8 25
ZIANO-VICOBARONE 97 3 6 12 19

AGGIORNAMENTO DELLE 19.50
Il segretario provinciale della Cgil Paolo Lanna ha votato per Pierluigi Bersani, la collega della Cisl Marina Molinari è andata alle urne ma non svela chi ha scelto, Massimiliano Borotti della Uil è stato a casa con la famiglia. Alle Primarie del centrosinistra hanno partecipato anche numerose facce note piacentine. Ad esempio l’ex presidente di Confindustria Sergio Giglio: “Sono uno strumento di democrazia e ritengo giusto utilizzarlo, ma il voto è segreto”. Anche se chi lo conosce è certo che abbia indicato Bersani. Il suo successore alla guida degli industriali Emilio Bolzoni, invece, si trova all’estero “Sono a Shangai e visto che avevo questo impegno da tempo non mi sono posto il problema. Se ci sarà il ballottaggio, ci rifletterò”.
Ha votato Matteo Renzi il consigliere di amministrazione di Iren Marco Elefanti, mentre non sono andati ai seggi il presidente dell’Unione commercianti Alfredo Parietti e quello della Cna Dario Costantini. Stessa scelta per l’ex sindaco Giacomo Vaciago: “Fino a quando non si conoscono i programmi – chiede il Professore – come si fa a scegliere? Queste erano Primarie sulle facce e sulla simpatia, non sui problemi dell’Italia”. L’ex consigliere comunale Gianni D’Amo (Città Comune) ha invece votato Bersani: “Tra i candidati è il punto di equilibrio migliore per il centrosinistra che piace a me, sul modello Pisapia a Milano”.

AGGIORNAMENTO DELLE 18.30
L’ultimo “vip” a votare è stato pochi minuti fa il sindaco Paolo Dosi al seggio di Mucinasso. Il primo cittadino di Piacenza non ha però voluto svelare chi ha scelto tra Bersani e Renzi: “Preferisco valorizzare il partito anziché un singolo candidato”, ha dichiarato. Ora non resta che aspettare i risultati finali, con i dati che arriveranno alla sede del Pd per essere validati. Al point elettorale in corso Vittorio Emanuele è atteso Pierluigi Bersani attorno alle 22.30.

AGGIORNAMENTO DELLE 18
Si conferma alta l’affluenza nei seggi piacentini: quasi 15 mila i votanti alle 17. Si vota fino alle 20. Un dato molto positivo, che ha sorpreso gli stessi organizzatori: in diversi seggi della provincia sono finite le schede elettorali e si è resa necessaria una corsa alla sede Pd di Piacenza per recuperarne altre. In particolare, sono rimasti a corto di schede a Castelsangiovanni, Castelvetro, Fiorenzuola, Ziano, Gossolengo, Travo, Rivergaro, Agazzano e Gragnano. Il coordinamento regionale delle Primarie ha comunicato che alle 17 si sono recati a votare in Emilia Romagna 356.832 cittadini.
Dettaglio dei dati di affluenza di Piacenza e provincia delle ore 17 (Xls)

AGGIORNAMENTO DELLE 17
In tutta Italia alle 16 hanno votato in 2,6 milioni. Si attende il dato piacentino

AGGIORNAMENTO DELLE 16.30
C’è il sindaco democristiano Giovanni Piazza di Ottone e c’è la pidiellina Daniela Ghinelli (che aveva corso alle primarie del centrodestra per il candidato a sindaco della città solo pochi mesi fa). Si sono presentati ai seggi per votare Matteo Renzi. Nel corso della campagna elettorale, il sindaco di Firenze aveva attirato l’attenzione anche di altri esponenti di spicco del centrodestra, il sindaco di Lugagnano, Jonathan Papamarenghi, e quello castellano, Carlo Capelli, solo citando alcuni esempi. Nei seggi, tanti ex esponenti di Forza Italia, nessun delle amministrazioni comunali, fatta eccezione -riferiscono gli organizzatori delle primarie- di due consiglieri di alcuni comuni della provincia, per i quali sono arrivate alcune segnalazioni in fase di registrazione, ma si tratta di esponenti di liste civiche).

AGGIORNAMENTO DELLE 13.00
Dati dell’affluenza seggio per seggio delle 12:
PIACENZA 3049
PC + PROVINCIA 8146

Dettaglio dei dati di affluenza di Piacenza e provincia delle ore 12 (Xls)

AGGIORNAMENTO DELLE 12.40
Oltre ottomila ai seggi tra città e provincia. E’ il dato dell’affluenza alle 12 di oggi nei 51 seggi allestiti sul territorio. Numero che supera abbondantemente le attese: ieri sera coloro che si erano registrati per votare erano 6000.

AGGIORNAMENTO DELLE 10.50
Pierluigi Bersani é arrivato alla Circoscrizione 2 per votare alle primarie.

AGGIORNAMENTO DELLE 10.05
Fra poco, è previsto l’arrivo di Bersani nella sede della Circoscrizione 2 di via XXIV Maggio.

AGGIORNAMENTO DELLE 10.03
Anche in provincia affluenza significativa. A Rivergaro si è appena presentata al seggio la centesima elettrice. Cento persone in due ore di voto.

AGGIORNAMENTO DELLE 10.00
Ieri sera i point elettorali a sostegno di Pierluigi Bersani e Matteo Renzi hanno fatto fatica a chiudere per l’alta affluenza di persone che volevano registrarsi in vista delle primarie di oggi. In particolare il point di Renzi ha chiuso eccezionalmente alle 21. Nel tardo pomeriggio di ieri erano circa seimila gli iscritti. Stamattina è stato confermato il trend di alta affluenza, pochi gli stranieri, molti anche gli anziani. In Circoscrizione 3 si è presentato alle 9 un elettore del 1920. Si vota dalle 8 alle 20 nei 51 seggi allestiti in città e provincia. Dopo le 12 e dopo le 17 si potranno conoscere i primi dati parziali dell’affluenza. Lo scrutinio comincerà a urne chiuse dalle 20.

AGGIORNAMENTO DELLE 9.50
Anche il sindaco di Ottone, Giovanni Piazza, si è presentato alla Circoscrizione 3 per il voto, nonostante non si sia mai schierato apertamente per il centrosinistra. “Ho sempre votato alle primarie – ha detto -, perchè ho sempre creduto in ogni strumento di democrazia. Sono democristiano e ho votato anche questa volta un democristiano (non si è pronunciato apertamente ma il riferimento è a Matteo Renzi, ndc), anche se credo che vincerà Pierluigi Bersani”. Il partito dei sindaci? “Qualcosa si muove ma avrebbe poco peso” ha concluso Piazza.

AGGIORNAMENTO DELLE 9.45
Roberto Reggi, ex sindaco di Piacenza e braccio destro del candidato Matteo Renzi si è appena presentato al seggio della circoscrizione 3, in via Martiri della Resistenza.

AGGIORNAMENTO DELLE 9.40
Sembra ormai ufficiale che Pierluigi Bersani resterà a Piacenza e non rientrerà a Roma come inizialmente previsto.

AGGIORNAMENTO DELLE 9.30
Grande affluenza alla prima ora e mezza di apertura dei seggi.

20121125-015258.jpg

Primarie del centrosinistra, è il giorno della verità. Dopo settimane di campagna elettorale, che si è infiammata anche a Piacenza sopratutto per l’aspro confronto tra i democratici Pierluigi Bersani e Matteo Renzi, oggi è arrivato il giorno del voto. Oltre ai due esponenti Pd, si sfidano Laura Puppato, Bruno Tabacci e Nichi Vendola.
I 51 seggi allestiti nella nostra provincia saranno aperti dalle 8 alle 20, ad eccezione di Ottone, Perino e Rottofreno, operativi solo alla mattina dalle 8 alle 13, mentre quello di Vicobarone solo dalle 10 alle 12. I cittadini di questi paesi potranno comunque recarsi fino alle 20 rispettivamente a Marsaglia, Coli, San Nicolò e Ziano.
Gli interessati a partecipare dovranno portare con sé un documento valido di identità e la tessera elettorale, chi si è già iscritto deve esibire anche il “certificato di elettore di centrosinistra” ricevuto all’atto della registrazione. Si può votare solo nel seggio collegato al numero della propria sezione elettorale, con un contributo minimo di 2 euro.
Risultati locali attorno alle 22, aggiornamenti dal mattino su www.liberta.it.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Foto Gallery Piacenza Provincia Video Gallery