Piacenza

È il Pro Piacenza delle rimonte: con il Seregno, vittoria e primo posto

27 ottobre 2013

20131027-182326.jpg

Il Pro, con qualche patema di troppo, ma ormai è una consuetudine, si sbarazza di un ottimo Seregno grazie ai gol di Matteassi, di Franchi dal dischetto e di Delfanti da poco subentrato a Piccolo, che ribaltano così l’iniziale vantaggio degli ospiti a firma Comi. Risultato importantissimo anche alla luce della capolista Pro Sesto che cade a Lecco: il Pro Piacenza è ora in testa alla classifica, proprio a braccetto della squadra lombarda. Un successo più faticoso di quanto dica il tabellino, vista la pericolosità di un Seregno giunto al Siboni con propositi piuttosto bellicosi. La squadra di Sassarini, soprattutto nei primi 45′ di gioco, ha messo in mostra ottimi automatismi e buone individualità. Soprattutto il metronomo Magrin e il talentuoso Battaglino, hanno messo in difficoltà i rossoneri con alcuni fraseggi stretti. Franzini, privo di Jakimovsky, ha puntato su Bignotti, optando dunque per uno schieramento spregiudicato che ha però lasciato scoperta la mediana: con un Cazzamalli decisamente in ombra, anche Marmiroli, piazzato nella zona nevralgica, non ha brillato. Le fiammate rossonere sono risultate però sufficienti per portare a termine la missione, agevolata nella ripresa dall’espulsione del portiere Dosoli, autore del fallo su Matteassi, punito con il calcio di rigore (58′), prontamente trasformato da Franchi che batte il secondo portiere Maino. il Pro ritorna in vetta, seppur in coabitazione, e lancia fortissimo il proprio urlo al campionato.

PRO PIACENZA 3
SEREGNO 1

PRO PIACENZA: Donnarumma, Melegari, Castellana, Rieti, Marmiroli (84′ Pessagno), Colicchio, Matteassi, Cazzamalli, Piccolo (73′ Delfanti), Franchi (83′ Pasaro), Bignotti. All. Franzini
SEREGNO: Dosoli, Lucente, Angelotti, Magrin (85′ Mureno), Cortinovis, Di Maio, Conforto (59′ Maino), Lacchini, Comi, Battaglino, Cavalvante (61′ Bonati). All. Sassarini
Arbitro: Campogrande di Roma
Reti: 16′ Comi, 33′ Matteassi, 58′ (rig.) Franchi, 78′ Delfanti

Notizia delle 16.10
Serie D: a Delfanti bastano cinque minuti. Pro Piacenza-Seregno 3-1

Il tris del Pro Piacenza porta la firma di Delfanti, abile a trovare l’angolino alla destra del portiere avversario con un fendente rasoterra che vale la rete del 3-1.

Notizia delle 16.05
Miracolo di Donnarumma sulla punizione mancina di Battaglino, indirizzata all’incrocio. È un Seregno duro a morire: la squadra ospite, nonostante l’inferiorità numerica, continua a rivelarsi formazione assai pericolosa grazie ad un gioco corale decisamente indigesto al Pro.

Notizia delle 15.50
Al 13′, è Franchi a siglare dal dischetto il gol del pareggio. Un rigore scaturito dall’atterramento di Matteassi in piena area da parte di Dosoli: penalty ineccepibile, ma soprattutto rosso per l’estremo difensore ospite. Pro sopra di un gol e in superiorità numerica.

Notizia delle 15.20
Serie D: Matteassi firma il gol del pareggio. Pro Piacenza-Seregno 1-1

Il Pro Piacenza si ritrova a fronteggiare un Seregno sorprendente, capace di creare più di un imbarazzo alla retroguardia rossonera con azioni manovrate, tutte quante architettate dal guizzante Magrin. Il suo dirimpettaio, Cazzamalli, vive invece una domenica piuttosto fiacca e non riesce, come di consueto, a guidare i rossoneri ad un assalto ragionato all’area avversaria. Sono soprattutto le accelerazioni di Bignotti, Franchi e Matteassi, le vere armi a disposizione degli uomini di Franzini. Nella ripresa, servirà ben altro Pro per poter pensare di piegare l’undici di Comi, passato in vantaggio al 16′ con Comi abile a raccogliere una corta respinta di Donnarumma sulla conclusione ravvicinata di Cortinovis in seguito ad un’azione d’angolo. Gol del pari al 33′, grazie alla caparbietà di Matteassi che, al secondo tentativo, da pochi passi, supera Dosoli per il gol dell’1-1, risultato con il quale si chiude il primo tempo.

Notizia delle 15.10
Al 33′, capitan Matteassi firma la riscossa per i rossoneri che rimettono il match sui binari dell’equilibrio. L’ex Verona, al secondo tentativo dopo la ribattuta di Dosoli sulla prima conclusione ravvicinata, castiga i novaresi che, fino a questo punto del match si sono fatti preferire alla formazione di Franzini.

Notizia delle 14.50
Il Seregno parte meglio e passa all’incasso al 16′ grazie ad un gol di rapina di Comi, abile a raccogliere una corta respinta di Donnarumma sulla conclusione ravvicinata di Cortinovis in seguito ad un’azione d’angolo. È un Pro piuttosto “morbido” che sembra però in grado di recuperare lo svantaggio.

Notizia delle 14.30
Serie D: Franzini punta sulla fantasia di Bignotti. Pro Piacenza-Seregno 0-0
Come previsto, alle assenze di Silva e Jakimovsky, mister Franzini pone rimedio inserendo nell’undici titolare Enrico Bignotti. Il Pro Piacenza punta al bottino pieno nel match odierno, si tratterebbe del quarto risultato utile consecutivo, con il modesto Seregno allenato dal neo mister Sassarini. Queste le formazioni in campo:

PRO PIACENZA: Donnarumma, Melegari, Castellana, Rieti, Marmiroli, Colicchio, Matteassi, Cazzamalli, Piccolo, Franchi, Bignotti. All. Franzini
SEREGNO: Dosoli, Lucente, Angelotti, Magrin, Cortinovis, Di Maio, Conforto, Lacchini, Comi, Battaglino, Cavalvante. All. Sassarini
Arbitro: Campogrande di Roma

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Foto Gallery Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE