La befana a Piacenza arriva in moto, a bordo di auto d’epoca e dal cielo

06 Gennaio 2014

DSC04218_800x800_100KB

Grande successo per la befana dei vigili del fuoco, che per la prima volta è scesa dalla torre della nuova sede provinciale. Ad attenderla, decine di bambini, a cui ha distribuito dolci e caramelle. In “cambio” i piccoli hanno portato doni e indumenti che saranno dati alla Caritas, che li destinerà alle famiglie bisognose.

LA BEFANA IN MOTO O SULLE AUTO D’EPOCA – Le befane a Piacenza arrivano in sella di una moto o a bordo di fiammanti auto d’epoca. Questa mattina in città si sono svolte due manifestazioni con protagonista la “vecchina” che riempie le calze di regali.

Sul Pubblico passeggio è apparsa sul sedile posteriore di una moto Guzzi dopo aver girato per tutta la città grazie ai bikers dell’associazione Baca, che l’hanno scorazzata in lungo e in largo prima di permetterle di donare ai bambini presenti sul Facsal regalini e caramelle.

Quasi contemporaneamente, un’altra befana è scesa da un’auto d’epoca in piazza Cavalli per portare un grosso pacco dono che insieme ad altri, portati da proprietari di auto storiche, verrà donato alla Caritas. “La befana del vigile”, storica manifestazione ripresa l’anno scorso, è stata organizzata dal club veicoli storici di Piacenza e dalla polizia municipale.

Questo pomeriggio i vigili del fuoco apriranno la caserma di strada Val nure per accogliere la cittadinanza che vorrà incontrare la befana.

PIACENZA INVASA DALLE BEFANE – Numerose le iniziative di oggi in città per la ricorrenza della “befana”. Nella nuova sede dei vigili del fuoco si svolge, in collaborazione con la Caritas diocesana, una festa dedicata alle famiglie in difficoltà economiche e ai bambini bisognosi. Il programma prevede alle 14.30 l’apertura della sede al pubblico, alle 15 l’arrivo della “befana” e alle 17.30 la conclusione della manifestazione. Tutti i bambini sono invitati a portare un loro gioco non più in uso, ma in buono stato di conservazione completo e pulito, che verrà donato alla Caritas tramite la “befana” che ci farà visita.

Per il secondo anno consecutivo ci sarà anche la “Befana del Vigile”, con la partecipazione del Club Veicoli Storici di Piacenza e un notevole numero di vetture storiche. Il raduno dei proprietari di auto d’epoca è previsto entro le 9 presso la nuova sede del Club in via Regina a Quarto. Il corteo di auto storiche passerà, come lo scorso anno, per viale Europa, piazzale Velleja, via Colombo, piazzale Roma, piazzale Marconi, viale S. Ambrogio, piazzale Milano ed infine piazza Cavalli, dove, depositati i pacchi dono, le auto rimarranno in sosta fino alle 12.30.

A Piacenza la befana arriva però anche in sella a una moto. Lo fa da tre anni per rispondere alla chiamata dell’associazione “Baca” (Bikers against child abuse) che ogni 6 gennaio organizza la “Motobefana” in giro per la città: a partire dalle 10.30 farà la sua comparsa in diversi punti della città per approdare, verso le 11, all’inizio del Pubblico Passeggio dalla parte di Barriera Genova. Da lì la “Motobefana” partirà per fare un giro della città. Sul Facsal ci sarà la consegna di doni e dolciumi ai bambini presenti; per animare l’evento sono anche previsti dei giochi tradizionali, un mago e diversi intrattenimenti per i più piccoli.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà