Parco Monte Moria: il consorzio valuta il ritorno dei campeggi

27 Giugno 2015

chiesa parco del monte moria

“Stiamo pensando di dedicare un’area del parco provinciale Monte Moria al campeggio”. Dopo anni di divieti, il presidente del consorzio del parco Gianluigi Rigolli, di concerto con l’amministrazione comunale di Morfasso e Lugagnano e le forze dell’ordine, sarebbe disposto a concedere la sosta ai camper e alle tende. Tre anni fa era stata proibita la sosta prolungata nei boschi per episodi spiacevoli che avevano convinto gli amministratori a impedire il bivacco. L’area di mille ettari nell’alta Valdarda si prepara ad accogliere migliaia di visitatori che ogni estate organizzano picnic e camminate tra boschi, prati e sentieri. Grazie anche ai volontari la chiesetta è stata ristrutturata, i bagni pubblici rimodernati e gli stand per le tante manifestazioni ripuliti. Novità di quest’anno la baita tra gli alberi vicino al rifugio che ospiterà eventi per bambini e anziani.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà