Piacenza

Museo dell’agricoltura nell’ex Pontieri: prime opere nel 2016

2 ottobre 2015

Museo dell'agricoltura

Il museo dell’agricoltura prende forma. In attesa dell’acquisizione definitiva dell’ex laboratorio Pontieri – situato nell’area dietro a Palazzo Farnese – Comune di Piacenza, Consorzio Terre Padane e Camera di Commercio hanno gettato le basi per la realizzazione di un centro di ricerca e documentazione dedicato alla meccanizzazione agricola. “Già nel 2016 potremo vedere le prime opere concrete – ha sottolineato l’assessore al Demanio Silvio Bisotti. Il centro servirà da volano per la valorizzazione anche di altri immobili adiacenti”.
Il museo troverà spazio all’interno di una struttura di 3 mila metri quadrati.
“Non esiste un museo nazionale dedicato a questo tema – ha aggiunto Giuseppe Parenti presidente della Camera di Commercio – vorremmo realizzarlo proprio a Piacenza che è baricentro della pianura padana per la meccanizzazione agricola”.
“Il centro si articolerà in più sezioni – ha spiegato l’architetto Benito Dodi – dedicate al mondo rurale ma non solo. Vogliamo che sia un museo all’avanguardia ed al servizio di tutti, soprattutto delle due università piacentine. Sarà un’occasione di crescita e ricerca e non solo di semplice esposizione”.
“Siamo nell’era di Expo e la sfida è di lavorare su un progetto che abbia una visione futura pur raccontando il passato – ha concluso Marco Crotti presidente di Coldiretti in rappresentanza di Terre Padane – dobbiamo lasciare segni tangibili della nostra storia, di quello che è stata l’agricoltura piacentina e di quello che rappresenterà”.
L’area dell’ex laboratorio pontieri ospiterà anche palestre a servizio degli istituti scolastici, nuovi parcheggi, un progetto di social housing, servizi collegati al campo Daturi ed un punto ristoro.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Foto Gallery Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE