Piacenza

Rantier-Cristofoli, funziona il Pro da esportazione. Brividi a Cuneo

14 novembre 2015

Cuneo - Pro Piacenza (fcc) (9)-800

Il Pro Piacenza torna alla vittoria e lo fa a domicilio del Cuneo, una delle formazioni più in salute del campionato. Grazie alle reti di Rantier e Cristofoli la formazione di Viali ha riscattato l’immeritata sconfitta di domenica scorsa al Garilli con la Cremonese. Il primo tempo viaggia su ritmi elevati ma sono poche le occasioni nette da gol per entrambe le formazioni. Allo scadere della prima frazione, grazie alla perfetta intesa con Cristofoli, è l’attaccante transalpino Rantier a sbloccare il risultato e mandare i rossoneri negli spogliatoi in vantaggio. Nel secondo tempo è il Cuneo a farsi più pericoloso con un vero e proprio assedio finale. Brivido all’84esimo quando un’azione tutta argentina finisce con la rete di Benegas che l’arbitro convalida ma successivamente annulla su segnalazione del guardalinee che rileva il fuorigioco dell’argentino ammonito per le successive proteste. Non c’è pace per il Pro. Al primo dei 5 minuti di recupero è calcio di rigore per i padroni di casa. Il rigorista biancorosso Cavalli si posiziona sugli undici metri ma il suo tiro è fermato daFumagalli che lo allontana sul palo e poi recupera il pallone. Le speranze di agguantare il pareggio sono annientate dal definitivo 0-2 siglato da Cristofoli dal limite dell’area. Grazie ai tre punti il Pro raggiunge il Cuneo a quota 13 in classifica. Da segnalare per gli anticipi di oggi, il primo punto conquistato dopo 11 giornate dalla Pro Patria che ha pareggiato contro la Reggiana. Il prossimo incontro per il Pro sarà un altro scontro salvezza ed è fissato sabato prossimo allo stadio Garilli alle 15 contro l’Albinoleffe. Tra le mura amiche i rossoneri non hanno ancora vinto.

Aggiornamento – Un minuto dopo il rigore sbagliato dai padroni di casa è Cristofoli a chiudere i conti con la rete del definitivo 0-2.

Aggiornamento – Finale al cardiopalma. Al 46esimo del secondo tempo, nel primo minuto dei 5 minuti di recupero, l’arbitro concede un rigore al Cuneo. Il tiro di Cavalli finisce a lato e Fumagalli recupera il pallone.

Aggiornamento – Brivido all’84esimo per il Pro. L’arbitro annulla la rete siglata dall’argentino Banegas per fuorigioco segnalato dal guardalinee. Lo stesso giocatore è stato ammonito per le successive proteste.

Aggiornamento – Al 44esimo Julien Rantier porta in vantaggio il Pro Piacenza al termine di un primo tempo giocato su ritmi piuttosto elevato ma senza tante occasioni da gol per entrambe le formazioni. A sbloccare il risultato è stato Rantier al termine di una rapida azione, perfetto il passaggio di Cristofoli per l’attaccante transalpino.

Undicesima giornata per il campionato di Lega Pro. I rossoneri di mister Viali, reduci dalla sconfitta con la Cremonese, sono impegnati a Cuneo nella delicata sfida contro la formazione di Iacolino che nelle ultime 5 giornate ha conquistato ben 13 punti. Il Pro Piacenza dovrà fare a meno di Bini squalificato e Piana infortunato. Il fischio d’inizio è fissato alle 15.

Le formazioni:
CUNEO: Tunno, Quitadamo, Bonomo, Cavalli, Gorzegno, Conrotto, Beltrame, Gatto, Chinellato, Corradi, Ruggiero. All.Iacolino (Cammarota, Barale, Ferrero, Franchino, Thiao, Corsini, Ottobre, Scapinello, Garin, Campana, Banegas)
PRO PIACENZA: Fumagalli, Calandra, Ruffini, Maietti, Sall, Rieti, Rantier, Carrus, Cristofoli, Alessandro, Barba. All. Viali (Bertozzi, Cauz, Aspas, Schiavini, Russo, Martinez, Bignotti, Lombardi, Cassani)
Arbitro: Nicoletti di Catanzaro. Assistenti: Locatelli (Novara) e Carilli (Genova)

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Foto Gallery Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE