Piacenza

Il Piacenza perde i pezzi ma esce indenne dal Ferruccio: pari al 97′

29 novembre 2015

Piacenza Seregno (fmd) (6)-800

Il Piacenza esce con un punto dal Ferruccio, con il Seregno che arriva al pari al 52′ della ripresa con Lacchini. I biancorossi, in vantaggio nel primo tempo con il gol del solito Marzeglia, rimangono in dieci uomini ad inizio ripresa: espulso Cazzamalli per doppia ammonizione. I brianzoli premono, ma non creano grandi occasioni. Solo intorno alla mezz’ora il Piacenza rischia grosso sulla fucilata di Mauri: il palo e Boccanera negano il gol. Al 41′, l’episodio più controverso: il neo entrato Sentinelli è cacciato dal direttore di gara dopo una mischia in area avversaria. Sette i minuti di recupero: all’ultimo istante, è Lacchini, da due passi, a siglare la rete dell’1-1.
Il vantaggio del Piacenza si assottiglia a +8 sul Lecco che, domenica prossima sarà di scena al Garilli. Franzini potrebbe ritrovarsi privo di Cazzamalli e Sentinelli squalificati, di Taugordeau, Stefano e Luca Franchi infortunati.

SEREGNO: Bardaro; Capelli (13′ st Lacchini), Cusaro (13′ Scapini), Viganò, Baschirotto; Merli Sala, Marchini, Mauri; Szekely (34′ st Bosio), Gasparri, Capogna. All. Cotroneo (Acerbis, Venturi, Lacchini, Mazza, Cavallini, Suleman, Iori).
PIACENZA: Boccanera; Di Cecco, Silva, Ruffini, Contini; Matteassi, Cazzamalli, Porcino; Minasola (13′ st Mira), Marzeglia, S.Franchi (26′ st Minincleri). All. Franzini (in panchina Ferrari) (Cabrini, Sentinelli, Cigognini, Battistotti, Odigwe, Pezzi, Galuppini)
Arbitro: Carella di Bari. Assistenti: Ferrari e Pranteda di Vico
Rete: 16′ pt Marzeglia, 52′ st Lacchini
Note: spettatori 1500 circa. Corner: 6-2. Note: ammoniti: Capelli al 21′, Cazzamalli al 37′ pt e all’11’ st, Szekely al 10′ st, Matteassi al 19′ st, Di Cecco al 22′ st. Espulsi: Cazzamalli per doppia ammonizione all’11’ st, Sentinelli al 41′ st.

Aggiornamento
Al 41′, Piacenza in nove uomini: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il direttore di gara vede un colpo proibito in area e caccia Sentinelli. La squadra di Franzini chiude in nove uomini.

Aggiornamento
Al 35′, dopo un quarto d’ora di fortissima pressione, il Seregno va ad un passo dal pari: Mauri spara da fuori, Boccanera e il palo salvano il Piacenza, Silva spazza via in un’area intasata all’inverosimile. Poco prima, era stato il neo entrato Scapini ad impegnare l’estremo difensore biancorosso. Al 37′, dentro Sentinelli per Marzeglia.

Aggiornamento
Il Seregno preme con insistenza alla ricerca del pareggio, ma il gol di vantaggio biancorosso regge nonostante l’inferiorità numerica scaturita dall’espulsione di Cazzamalli. Al 25′ piove sul bagnato: Stefano Franchi alza bandiera bianca per infortunio, dentro Minincleri.

Aggiornamento
All’11’ della ripresa, dopo una lunga fase priva di emozioni, il Piacenza trova il modo per complicarsi la vita: Cazzamalli perde un contrasto a metà campo e, cadendo a terra, tocca il pallone con le mani in maniera volontaria. Inevitabile il giallo, il secondo di giornata e la conseguente espulsione. Subito dopo, Franzini dalla tribuna ordina il cambio: dentro Mira, fuori Minasola.

Aggiornamento
Il Piacenza, dopo il vantaggio firmato Marzeglia, addormenta la sfida e non corre pericolo alcuno sino al tempo di recupero. Anzi, al 44′, lo stesso centravanti rischia il bis: sul cross di Matteassi, Marzeglia trova la risposta di Bardaro che disinnesca il suo destro al volo. Al 47′ peró, serve tutta la reattività di Boccanera sulla conclusione da lontano di Szekeky: destro secco e il portiere salva il risultato con un gran colpo di reni. Bel Piacenza.

Aggiornamento
Al 16′, dopo una fase molto equilibrata del match, il Piacenza passa in vantaggio: sul cross da destra di Minasola, dal dischetto del rigore gran girata dell’ex Adriano Marzeglia che, con il destro, trova l’angolino alla sinistra di Bardaro.

Notizia delle 14
Allo stadio Ferruccio di Seregno va in scena il match tra i padroni di casa di mister Cotroneo e la capolista Piacenza Calcio: si tratta del match di cartello della sedicesima giornata del campionato di serie D. Un solo dubbio di formazione per mister Franzini che preferisce Minasola a Mira per sostituire lo squalificato Saber. Ruffini parte dal primo minuto al posto di Sentinelli. Nel Seregno, Capogna vince il ballottaggio con Scapini. Queste le formazioni in campo:
SEREGNO: Bardaro; Capelli (13′ st Lacchini), Cusaro (13′ Scapini), Viganò, Baschirotto; Merli Sala, Marchini, Mauri; Szekely (34′ st Bosio), Gasparri, Capogna. All. Cotroneo (Acerbis, Venturi, Lacchini, Mazza, Cavallini, Suleman, Iori).
PIACENZA: Boccanera; Di Cecco, Silva, Ruffini, Contini; Matteassi, Cazzamalli, Porcino; Minasola (13′ st Mira), Marzeglia, S.Franchi (26′ st Minincleri). All. Franzini (in panchina Ferrari) (Cabrini, Sentinelli, Cigognini, Battistotti, Odigwe, Pezzi, Galuppini)
Arbitro: Carella di Bari. Assistenti: Ferrari e Pranteda di Vico
Rete: 16′ pt Marzeglia

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Foto Gallery Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE