Il Piace sbrana anche il Monza: Galuppini e Taugordeau firmano il sacco del Brianteo

31 Gennaio 2016

Piacenza Calcio Monza per P.Gentilotti (FotoDELPAPA) Taugordeau esultanza

Non ci sono assenze o avversari che tengano: il Piacenza continua la sua marcia trionfale nel campionato di serie D e, al Brianteo di Monza, i ragazzi di Franzini raccolgono la nona vittoria esterna grazia ad un perentorio 2-0. Un gol per tempo ad opera della capolista che passa in vantaggio al 23’ grazie alla conclusione di Galuppini che risolve una mischia post calcio d’angolo; i biancorossi assorbono bene la reazione della compagini di Salvioni che, in avvio di ripersa, coglie un palo con Sokoli. Al 24’ però, ci pensa Taugordeau a sancire la fine delle speranze dei padroni di casa: punizione al bacio dal limite dell’area e 2-0. Sul fallo che genera il calcio di punizione, rosso diretto per Sokoli e gara che si chiude. Il Piacenza mantiene così a +15 il vantaggio sul Lecco.
I biancorossi saranno di nuovo in campo venerdì prossimo al Garilli: alle 20.30 sarà sfida al Ciliverghe.

MONZA: Radaelli, Cochis, D’Angelo, Sokoli, Tripsa, Comentale, Uliano (79′ Lombardi), Palazzo, Capelli (88′ Medhoun), Soragna, Grandi (65′ Roveda). (Ravetta, Cattaneo, Perini, Crespo, Ferrero, Molnar). All. Salvioni.
PIACENZA: Boccanera, Di Cecco, Colombini (72′ Contini), Sentinelli, Taugourdeau, Silva, Galuppini, Hraiech, Cazzamlli, Marzeglia (84′ Gherardi), Minincleri (86′ Testoni). (Terzi, Cigognini, Battistotti, Mira, Pezzi, Ourrad). All. Franzini.
Reti: 23′ Galuppini (P), 69′ Taugourdeau (P).
Ammoniti: 44′ Capelli (M), 59′ Soragna (M), 81′ Palazzo (M), 90’+1 Silva (P).
Espulso: 67′ Sokoli (M).

Aggiornamento
Taugordeau raddoppia al 25′ della ripresa: arriva da calcio di punizione il gol biancorosso. Un tiro franco che ha provocato notevoli polemiche: prima l’arbitro indica il dischetto, dopodichè, su suggerimento dell’assistente, assegna il calcio di punizione (fallo su Saber) trasformato magistralmente da Taugordeau.

Aggiornamento
Il Monza è ovviamente a caccia del pareggio al Brianteo, ma dopo un avvio di secondo tempo senza troppi sussulti, al 12′ si registra il primo vero brivido in area piacentina: Soragna va alla conclusione e sul suo tiro è Sokoli a mettere fuori causa Boccanera, salvato però dal palo.

Aggiornamento
Si chiude con il Piacenza in vantaggio di un gol, la partita del Brianteo: decide la rete di Galuppini, giunta al 22′, che risolve una mischia susseguente ad un calcio d’angolo. Piacenza vicino al raddoppio nel finale con Saber, ma Monza che in più di una circostanza ha creato pericoli dalle parti di Boccanera senza peraltro inquadrare mai la porta del giovane portiere.

Aggiornamento
Al 22′, dopo una fase piuttosto divertente, il Piacenza passa in vantaggio: è ancora Galuppini, dopo la rete di domenica scorsa, a sbloccare grazie ad una conclusione dal cuore dell’area e che risolve una mischia di fronte a Radaelli.

Notizia delle 14.30
Non c’è capitan Matteassi, infortunato al pari di Stefano Franchi e Porcino, mentre Ruffini è out per squalifica. La trasferta brianzola del Piacenza si preannuncia complicata ma, con il Monza, mister Franzini fa affidamento sulla voglia di mettersi in mostra di Minincleri e Galuppini.
Queste le formazioni delle due squadre allo stadio Brianteo:
MONZA: Radaelli, Tripsa, Cochis, Uliano, Sokoli, D’Angelo, Capelli, Comentale, Soragna, Grandi, Palazzo. A disposizione: Ravetta, Cattaneo, Lombardi, Medhoun, Perini, Roveda, Crespo, Ferrero, Molnar. All.: Salvioni.
PIACENZA: Boccanera, Di Cecco, Colombini, Sentinelli, Taugourdeau, Silva, Galuppini, Saber, Marzeglia, Cazzamalli, Minincleri. A disposizione: Terzi, Cigognini, Battistotti, Contini, Testoni, Mira, Pezzi, Ourrad, Gherardi. All.: Franzini.
Arbitro: Lillo di Brindisi. Assistenti: D’Elia di Ozieri e Valletta di Napoli

© Copyright 2021 Editoriale Libertà