Cinque minuti di follia rossonera: la Reggiana cala il poker con il Pro Piacenza

31 Gennaio 2016

REGGIANA -PRO PIACENZA   (FOTO CAVALLI )

Suicidio Pro Piacenza nel finale di una partita equilibrata, ma che i rossoneri gettano via nei cinque minuti di follia conclusiva: la squadra di Viali incassa un pesante 4-0, chiudendo in dieci uomini per l’espulsione di capitan Bini.
La Reggiana parte meglio e nella prima mezz’ora cinge d’assedio la metà campo piacentina: al 33′ è Siega a castigare Fumagalli con una conclusione radente che vale l’1-0. Il Pro reagisce e cresce a vista d’occhio: i rossoneri, oggi in maglia gialla, anche nella ripresa danno la sensazione di poter agguantare il pareggio ma i tentativi di Orlando e Barba non hanno fortuna. Risultato in bilico fino al 41′, quando su un nuovo errore difensivo, è Arma a servire Nolè che fa 2-0 con un destro in diagonale. Il Pro spegne la luce e Arma, al 42′, approfitta di un errato disimpegno di Fumagalli: da quaranta metri, con il sinistro, va in gol dopo oltre due mesi di astinenza. Dulcis in fundo, è Bini a chiudere la giornata con un gesto inspiegabile: calcione rifilato ad Arma in piena area di rigore a palla lontana che vale il cartellino rosso per il capitano e il calcio di rigore che il giocatore reggiano trasforma per il 4-0 definitivo. Come rovinare, in cinque minuti, una domenica di gioco più che discreto, per un Pro che, unica nota positiva, mantiene quattro punti di vantaggio sulla zona play out.

REGGIANA: Perilli, Spanò, Mignanelli (33′ st Rampi), Parola, Sabotic, Frescatore, Mogos, Bartolomei (29′ st Nolè), Arma, Maltese (45′ st Ceccarelli), Siega. (Rossini, Tondini, Mecca, Danza, Loi, Silenzi). Allenatore: Colombo
PRO PIACENZA: Fumagalli, Calandra, Ruffini, Cardin (46′ st Maietti), Aspas, Bini, Rantier, Carrus (29′ st Speziale), Orlando, Alessandro, Barba. (Bertozzi, Annarumma, Gomis, Schiavini, Martinez, Bignotti, Cassani). Allenatore: Viali
ARBITROGianni Bichisecchi della Sezione di Livorno (Filippo Bercigli della Sezione di Valdarno e Andrea Trovatelli della Sezione di Pistoia)
Reti: 33’pt Siega, 41′ st Nolè, 42′ st e 46′ st (rig.) Arma
NOTE: Spettatori 4.500 circa. Espulso al 44′ st Bini per gioco scorretto. Ammoniti: Parola e Perilli.

Aggiornamento
Grosso pericolo per il Pro Piacenza al 48′, quando dal cross mancino di Mignanelli è il colpo di testa di Arma a sfiorare il gol del 2-0: Fumagalli si salva ribattendo il pallone con i piedi.

Aggiornamento
Siega, al 33′, porta avanti la Reggiana: la conclusione radente dell’attaccante di casa arriva al culmine della forte pressione portata dai ragazzi di Colombo sulla metà campo rossonera. Reggiana vicinissima al gol, poco prima della segnatura, con la spettacolare rovesciata di Arma da due passi, sulla quale decisivo è stato l’intervento di Fumagalli. La reazione del Pro giunge al 41′, con la stoccata mancina dal limite di Orlando: palla appena a lato.

Aggiornamento
È ovviamente al centro dell’attacco del Pro Piacenza il nuovo acquisto Luca Orlando che sarà coadiuvato da Alessandro e Rantier per cercare di scardinare la difesa della Reggiana che si affida ad Arma in avanti e tiene in panchina un grosso calibro come Nolè. Queste le formazioni in campo:

REGGIANA: Perilli, Spanò, Mignanelli, Parola, Sabotic, Frescatore, Mogos, Bartolomei, Arma, Maltese, Siega. (Rossini, Tondini, Rampi, Mecca, Danza, Ceccarelli, Nolé, Loi, Silenzi). Allenatore: Colombo
PRO PIACENZA: Fumagalli, Calandra, Ruffini, Cardin, Aspas, Bini, Rantier, Carrus, Orlando, Alessandro, Barba. (Bertozzi, Annarumma, Gomis, Maietti, Schiavini, Martinez, Bignotti, Cassani, Speziale). Allenatore: Viali
ARBITROGianni Bichisecchi della Sezione di Livorno (Filippo Bercigli della Sezione di Valdarno e Andrea Trovatelli della Sezione di Pistoia)

Notizia delle 00.05
Oggi alle 15, il Mapei Stadium di Reggio Emilia sarà palcoscenico della sfida tra Reggiana e Pro Piacenza, valevole per la ventesima giornata del campionato di Lega Pro.

Impegno proibitivo per i rossoneri che possono però contare sui positivi risultati giunti ieri dalle altre partite in calendario: il vantaggio dei ragazzi di Viali sulla zona play out rimane a quattro punti. Al cospetto della squadra allenata da Colombo, certo l’esordio dal primo minuto del neo acquisto Orlando che completerà l’attacco con Alessandro e Rantier.

Da segnalare sugli altri campi, la vittoria della Feralpi Salò sulla Pro Patria: nel 2-0 dell’undici di Diana c’è ancora una volta la griffe piacentina di Simone Guerra, autore della rete dell’1-0 e a segno per la seconda giornata consecutiva.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà