Piacenza, festa rimandata: Pontisola piegato ma vince anche il Lecco. Le foto

06 Marzo 2016

IMG_4796-0.JPG
Sarà necessario attendere fino al 20 marzo, giorno in cui il Piacenza affronterà la trasferta di MapelloBonate dopo la pausa del campionato, per centrare, anche con un punto soltanto, la certezza matematica della promozione in Lega Pro. I biancorossi piegano per 1-0 il Pontisola (Matteassi al 41′ sugli sviluppi di un corner) e, alla luce del successo del Lecco con il Caravaggio per 1-0, la situazione di classifica rimane inalterata. Diverse occasioni sciupate dai biancorossi al termine di un incontro combattuto e molto fisico, in cui la squadra di Gaburro non ha affatto demeritato. Risultato giusto, con il Piacenza che ha retto le pesanti assenze di Di Cecco, Cazzamalli e Ruffini (squalificati) e la giornata di scarsa vena di bomber Marzeglia, sostituito a metà ripresa da Minincleri.

PIACENZA: Boccanera; Contini, Sentinelli, Silva, Testoni (1′ st Colombini); Saber, Taugordeau, Galuppini; Matteassi, Marzeglia (23′ st Minincleri), Franchi (35′ st Gherardi). A disposizione: Cabrini, Cigognini, Colombini, Battistotti, Porcino, Mira, Pezzi, Gherardi. All. Franzini
PONTISOLA: Gherardi, Alborghetti, Pellegrinelli I., Lucenti, Ientile, Espinal, Ruggeri, Carrieri (14′ st Basanisi), Lella, Ferreira Pinto (35′ st Zanchi), Nardi (1′ st Signorelli). A disposizione: Pellegrinelli A., Zambelli, Mazzucotelli, Lonardi, Capelli, Vagge. All. Gaburro
Arbitro: Moriconi di Roma 2. Assistenti: Lombardo (Aosta) e Massimino (Cuneo)
Rete: 41′ st Matteassi

© Copyright 2021 Editoriale Libertà