Piacenza

Il Piace è spietato e continua a volare: Matteassi e Razzitti piegano anche l’Olbia

2 ottobre 2016

PIACENZA-OLBIA (16)

Il Piacenza regola con un gol per tempo l’Olbia e consolida la propria posizione in zona play off: ora è al sesto posto. La rete di Matteassi al 9′ e di Razzitti al 21′ piegano la squadra sarda che si fa preferire sul piano del palleggio nella fase centrale della sfida, ma quasi mai arriva al tiro.

Il Piace, dopo il vantaggio, arretra il proprio baricentro, ma Miori non è chiamato ad interventi degni di nota. Ospiti pericolosi al 7′ della ripresa: dopo un errore sottoporta di Razzitti, sul ribaltamento di fronte è Capello a centrare il palo in diagonale.

I ragazzi di Franzini crescono e, al 21′, passano nuovamente: il gol di Razzitti nasce da una insistita iniziativa di Franchi . Per il centravanti nessun problema nel battere Montaperto dal dischetto del rigore. In pieno recupero, Cossu calcia una punizione da trequarti la cui traiettoria non subisce deviazioni e sorprende Miori. I biancorossi volano a quota 12 punti e si preparano per la prossima trasferta di Pistoia.

PIACENZA-OLBIA 2-1
MARCATORI
9′ pt Matteassi, 21′ st Razzitti, 47′ st Cossu
PIACENZA Miori; Sciacca, Pergreffi, Silva, Agostinone; Cazzamalli, Taugordeau (25′ st Saber) Barba; Matteassi, Razzitti (42′ st Di Cecco), Franchi (24′ st Titone). A disposizione: Kastrati, Colombini, Segre, La Vigna, Castellana, Debelijuh, Abbate. All. Franzini
OLBIA: Montaperto; Pinna, Dametto, Miceli, Cotali; Muroni (30′ st Tetteh) Geroni, Piredda (22′ st Senesi); Cossu; Kouko (33′ st Auriemma), Capello. A disposizione: Deiana, Van der Want, Murgia, Russu, Pisano, Scanu, Quaranta. All. Mignani
Arbitro: Viotti di Tivoli. Assistenti: Notarangelo (Cassino) e D’Alia (Trapani)
NOTE: Angoli: 4-7. Ammoniti: Agostinone, Piredda, Cotali, Dametto

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Foto Gallery Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE