Piacenza

“Referendum anche per i Comuni”: la contro-proposta di Compiani

26 settembre 2012

 

Da sinistra, Massimo Trespidi e Giovanni Compiani

Futuro della Provincia, spunta il contro-referendum. A lanciarlo il sindaco di Fiorenzuola Giovanni Compiani, molto critico con l’atteggiamento tenuto dall’amministrazione Trespidi. L’idea è semplice: se davvero si chiederà ai piacentini se vogliono stare in Emilia Romagna o emigrare in Lombardia, i Comuni si potrebbero organizzare per una consultazione parallela. Fiorenzuola e la Valdarda per andare con Parma, la Bassadel Po con Cremona, la Valtidone con Pavia e l’alta Valtrebbia con Genova. “Io sono contro il referendum e credo che il destino di Piacenza debba essere con Parma, per ragioni storiche e non solo – spiega Compiani – ma se si vuole coinvolgere i cittadini con un voto, allora siano le comunità locali a decidere”

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE