Piacenza

Crisi, Piacenza soffre ancora: in tre mesi persi 250 posti di lavoro

12 novembre 2012

I relatori dell’incontro sul mondo del lavoro

Lavoro dipendente: 250 posti in meno a Piacenza. All’università Cattolica incontro-focus sulla riforma Fornero. Il quarto trimestre del 2012 registra un dato negativo per l’occupazione sul territorio locale, che cala dello 0,4%,  secondo l’indagine del sistema informativo Excelsior di Unioncamere e ministero del Lavoro.
Nel Piacentino, a fronte di 610 nuove assunzioni sono terminati 860 contratti di lavoro: “È una conseguenza diretta della grave crisi economica che ha colpito anche le aziende locali”, ha commentato Pier Antonio Varesi, docente di Diritto del lavoro dell’ università Cattolica, promotrice insieme alla Provincia di Piacenza del seminario di questo pomeriggio.
“L’obiettivo delle legge 92 del 2012 è proprio quello di incentivare la assunzioni a tempo indeterminato, con un’inversione di tendenza rispetto a quello che abbiamo visto negli ultimi anni” , ha concluso Varesi.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE