Partiti i saldi a Piacenza. Commercianti: speriamo di “risollevarci”

05 Gennaio 2013


Saldi in tutti i negozi piacentini, gli sconti vanno dal 20 al 30 o 50%. Per i commercianti è un’occasione di riscatto dopo un periodo nero dovuto alla crisi economica. Il trend negativo ha caratterizzato anche il periodo natalizio fatta eccezione per alcuni negozianti che si sono detti soddisfatti potendo contare sulla clientela più affezionata.
I consumatori d’altra parte avranno l’occasione di accaparrarsi gli articoli a prezzi eccezionali e di comprare quel capo lasciato a malincuore sullo scaffale durante il periodo invernale aspettando il momento giusto per poterselo permettere. Le regole per evitare spiacevoli sorprese sono sempre le stesse: è bene sapere che il commerciante deve sempre indicare l’aliquota di sconto direttamente sul prezzo originale, i pagamenti possono essere effettuati come di consueto, bisogna diffidare da chi non accetta carte di credito o bancomat. Nel caso in cui, una volta rientrati a casa, si scopre che il maglione o il paio di scarpe presenta un difetto, si può tranquillamente riportare al negozio; il venditore è tenuto ad effettuare il reso, così come previsto dalla legge.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà