Il Pd approva le liste per le Politiche. Ci sono tre piacentini, Reggi per ora fuori

06 Gennaio 2013

Paola De Micheli e Roberto Reggi

Roberto Reggi, braccio destro di Matteo Renzi alle primarie del Partito Democratico ed ex sindaco di Piacenza, sarebbe fuori dalla corsa al Parlamento. La fonte è il quotidiano Repubblica. La direzione regionale del Pd, nelle ore scorse, ha approvato le liste dei candidati alle prossime elezioni politiche del 24 e 25 febbraio. Tre i piacentini: Paola De Micheli, Marco Bergonzi e Giorgia Buscarini. Per la prima, la riconferma alla Camera sembra certa (è candidata con la decima posizione). Più incerta la posizione di Bergonzi ( candidato come 30° eletto ). Con la 44° piazza elettiva per la Camera, c’è la Buscarini. Secondo le stime attuali, la presenza alla Camera è praticamente certa per i primi 25 candidati. In caso di maggior numero di voti preso dal Pd rispetto alle stime attuali, la fascia di eletti per l’Emilia Romagna si allargherebbe. In totale, i candidati nella nostra regione sono 67, suddivisi tra Camera (45) e Senato (22). Potrebbe esserci qualche ancora qualche sorpresa dell’ultimo minuto: martedì le candidature saranno votate dalla direzione nazionale. In quel momento, i nomi dei candidati diventeranno certi e si conoscerà con certezza il futuro politico di Reggi .
E pensare che proprio ieri era arrivata una notizia positiva per l’ex primo cittadino: è stata infatti archiviata la sua posizione riguardo alla vicenda dell’utilizzo dell’auto di servizio da parte dell’ex comandante della polizia municipale Elsa Boemi. Il giudice per le indagini preliminari Gianandrea Bussi ha accolto la richiesta del pubblico ministero Emilio Pisante che ha seguito le indagini sulla vicenda.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà