Anche a Piacenza il “mal di primavera”.
L’esperto: “Attività fisica e sonno regolare”

02 Aprile 2013

Le giornate sono più luminose e il clima è meno rigido. Purtroppo però questo non coincide con il nostro benessere. In questi giorni si assiste infatti al “mal di primavera”, una sindrome che secondo gli esperti può colpire circa 2 milioni di italiani. Voglia di non far nulla, stanchezza, irascibilità sono i sintomi di questi tipici disturbi di stagione, che hanno tra le loro vittime soprattutto le donne. Anche i piacentini ne soffrono, come conferma il dottor Sergio Orlando, direttore dell’Area critica dell’ospedale di Piacenza. I rimedi? Orlando suggerisce di “non darsi per vinti, cercare di dormire con regolarità, fare attività fisica e ritagliarsi delle brevi pause dal lavoro in cui staccare completamente la spina”. Altro accorgimento è quello di non scoprirsi subito: “Primavera – spiega il medico – non vuol dire maglietta a maniche corte. Il rischio delle malattie respiratorie è alto anche in questo periodo”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà