Ex Casaroli, aperta la procedura per 8 licenziamenti a Piacenza

03 Aprile 2014

dei-ex casaroli sede piacenza

Dopo alcuni mesi in contratto di solidarietà, arriva una notizia ancora peggiore per i dipendenti piacentini della Dei, la ex Casaroli, attiva nel commercio di materiale elettrico, con negozi e magazzini anche in altre province. La dirigenza della ditta, che ha sede in via Einaudi, ha aperto una procedura di mobilità per 9 lavoratori, otto dei quali nella nostra città e uno a Brescia.
Ieri c’è stato il primo incontro tra l’azienda e i sindacati piacentini di categoria, i quali hanno chiesto di rivedere assieme la situazione, puntando a un impatto occupazione decisamente inferiore, a partire dalla riduzione delle persone a rischio licenziamento. Un’eventualità che non avrebbe trovato l’opposizione da parte dei dirigenti di Dei, anche se è stata rimarcata la riduzione del volume di affari, dovuta essenzialmente alla situazione di crisi generale, che impone scelte non semplici.

Le parti si rivedranno già nella prossima settimana, purtroppo questo rappresenta un altro colpo al mondo economico e occupazione locale.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà