Piacenza

Bici contromano, 48 feriti in 6 anni. Putzu: “Ordinanza da rivedere”

20 settembre 2014

Filiberto Putzu (3)

Biciclette contromano, sì ma nelle vie che per dimensioni e sicurezza lo consentono. È la proposta del consigliere comunale Filiberto Putzu, che da anni insiste sul problema.
Putzu ha presentato i dati forniti dal Comune, in risposta alle sue interrogazioni circa il numero di sinistri con il coinvolgimento di velocipedi contromano: “Negli ultimi otto anni si sono verificati 89 incidenti con 1.007 giorni di prognosi complessivi. Di questi sinistri 60 sono avvenuti tra il 2009 e il 2013. In questi sei anni sono rimasti feriti 48 ciclisti, dei quali 11 con prognosi gravi, di oltre 20 giorni”.
Putzu ha indagato anche sul numero delle multe: “In sei anni sono stati 19 i ciclisti multati; 16 gli automobilisti”.
Proprio oggi c’è una manifestazione di Fiab “Amo la bici”, ha ricordato il forzista: “Voglio precisare che non sono contro i ciclisti, ma a favore della sicurezza di tutti. Il sindaco Dosi si dimostra poco decisionista, l’ordinanza allo stato attuale non va bene, deve essere rivista. I dati lo dimostrano”.

“Personalmente sono a favore della mobilità sostenibile di misure che incentivino l’uso della bici, ma se il Governo stabilirà delle restrizioni alle bici contromano ci adegueremo”. È la replica a Putzu da parte dell’assessore Giorgio Cisini, che ha spiegato di avere pronta una lista con le vie di Piacenza più strette in cui eventualmente revocare l’ordinanza: “Se il Governo si pronuncerà in tal senso, procederemo”.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cultura e Spettacoli Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE