Piacenza

Un pezzo di storia che se ne va.
Dopo 70 anni chiude la gioielleria Egalini

12 novembre 2014

gioielleria Egalini (1)-800

Il 31 dicembre, come tanti negozi, chiuderà la saracinesca per festeggiare San Silvestro, ma la gioielleria Egalini nel 2015 non riaprirà.

Dopo 70 anni di attività, dei quali 56 trascorsi al numero 107 di via XX Settembre, Marisa Egalini ha deciso di lasciare l’avventura intrapresa dal padre e dallo zio prima della seconda guerra mondiale. Complici della svolta la decisione del proprietario di vendere l’immobile nel quale la gioielleria è in affitto e l’arrivo del nipotino.

Una conclusione che porta con sè il rammarico dei clienti con i quali si è instaurato un rapporto di fiducia tramandato di generazione in generazione e un’infinità di ricordi indelebili che Marisa Egalini ha raccontato ai microfoni di Telelibertà, non senza qualche attimo di commozione: “I clienti sono diventati anche amici, ci sono quelli di 80 anni, quelli di 60, di 40 e anche i loro figli. Conosco bene le famiglie e i loro gusti, ricordo ai mariti distratti cosa avevano regalato alla moglie l’anno prima. Agli 80enni che fanno fatica ad arrivare a piedi basta una telefonata per chiedermi un regalo al nipote che si laurea. Chiudere è una scelta dettata anche dalla crisi perchè di questi tempi, giustamente, si tende a tagliare le spese per il gioiello ma dopo tanti anni trascorsi qui, va bene così”.

gioielleria Egalini (3)-800

gioielleria Egalini (4)-800

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE