Trapianto di organi, l’Aido commemora i donatori deceduti nel 2014

01 Marzo 2015

Aido  (4)-800

L’Aido ha chiamato a raccolta i donatori che, questa mattina, si sono dati convegno nella chiesa di Sarmato in occasione dell’annuale Commemorazione dei donatori di organi.
Durante la mattinata il presidente provinciale Luigi Baldini ha omaggiato le famiglie dei 66 piacentini scomparsi lo scorso anno che hanno donato i propri organi: grazie a loro tante persone malate possono sperare in un futuro migliore.
“Questi amici scomparsi – ha detto il presidente Aido Luigi Baldini – ci offrono una bella testimonianza di amore”

Notizia delle 7
Donare gli organi significa dare agli altri una nuova speranza di vita, il modo migliore per dare un senso ancora più compiuto alla vita.

La sezione provinciale Aido commemora oggi le persone decedute nell’anno appena concluso che hanno dato un ulteriore senso alla propria vita compiendo questo importante gesto. Nel 2014 i donatori sono stati 66.
La cerimonia di commemorazione si svolge alle 10.30 a Sarmato nella chiesa di Santa Maria Assunta.
Come ogni anno alla cerimonia – oltre a vari piacentini che hanno beneficiato del trapianto –  saranno presenti autorità sia Civili che Militari, nonché diversi medici da sempre vicini alla associazione.

Aido  (1)-800

© Copyright 2021 Editoriale Libertà