Piacenza

A “Nel mirino” Luca Baldino, dg Ausl: “Ora agganciamo l’innovazione”

23 ottobre 2015

foto bracchi baldino (3)

Prima puntata questa sera della nuova e rinnovata stagione della trasmissione di Telelibertà “Nel Mirino”, condotta dal direttore Nicoletta Bracchi e in onda ogni venerdì alle 21 sull’emittente dei piacentini. Ospite della serata Luca Baldino, direttore dell’Ausl di Piacenza dal primo marzo scorso. “Sono stati 8 mesi esaltanti, Piacenza è senza dubbio una realtà solida, il cui bisogno principale oggi è organizzare il proprio futuro, agganciano il treno dell’innovazione” ha esordito il 48enne ingegnere gestionale. Innovazione, ma anche razionalizzazione, “che non vuol dire tagli – ha fatto notare – perché le risorse sono comunque stabili. Ci sono state e ci saranno delle ottimizzazioni”.

Il capitolo più importante è quello del nuovo ospedale di Piacenza, un annuncio di qualche settimana fa che ha stupito molti. “Naturalmente lo speravamo – ha rivelato Baldino – ma non in tempi così stretti. Il Polichirurgico attuale ha tempi di vita ancora di 10, massimo 15 anni, quindi bisogna iniziare subito a progettare quello nuovo, visto per costruirlo ci vorranno 7-8 anni. Per ora abbiamo un impegno, dovremo lottare per trasformarlo in realtà”

In tema di ospedali l’intervista ha toccato anche i lavori per il nuovo blocco A ospedale di Fiorenzuola: “La prima pietra verrà posata il 12 dicembre, nella seconda metà del 2017 sarà pronto e operativo”.

Le liste d’attesa sono state uno degli argomenti caldi della serata, sulle quali Baldino ha diplomaticamente risposto che “sono consapevole che per molti piacentini c’è ancora il retaggio di credere che per gli esami ci voglia molto tempo e ovviamente quando qualcuno ha un problema crede di dovere avere sempre la precedenza. Stiamo cercando di lavorare molto sui medici sul concetto di appropriatezza: visite e prestazioni devono essere richieste ed effettuate solo quando sono necessarie, non con leggerezza”.

Altrettanta determinazione sul 118: “La centrale operativa di Parma sta funzionando bene e dando i benefici sperati: ci sono più medici e infermieri sul territorio piacentino. Qualche piccolo intoppo è stato risolto”.

“I piacentini temono, in sanità ma anche in altri settori, due parole come area vasta” ha rilanciato nell’intervista Nicoletta Bracchi. “Non diamo sempre un’accezione negativa – ha ribattuto Baldino – ad esempio io mi sto battendo perché possano essere spostati qui anche i laboratori ospedalieri di Parma”. Ovviamente i punti prelievi resteranno immutati, in quell’ottica di una sempre maggiore vicinanza ai cittadini che è alla base del progetto legato alle Case della salute”.

Chiusura sulla polemica-vaccini: “C’è stata una flessione anche a Piacenza, ma siamo al di sopra del 95% dei bambini; purtroppo anche tra gli anziani ci sono dei cali, ma nulla di allarmante. Il messaggio è chiaro: vaccinarsi è importante per se stessi e anche per evitare di contagiare gli altri”.

Nel Mirino sarà in replica stasera alle 23.40, domani alle 21.30, lunedì alle 18.30 e mercoledì alle 9 e alle 23.

Notizia
Telelibertà, alle 21 Nel mirino. Intervista a Luca Baldino, dg Ausl
I primi otto mesi di lavoro alla guida dell’azienda sanitaria piacentina, la ricostruzione dell’ospedale di Fiorenzuola, l’annuncio a sorpresa della realizzazione di una nuova struttura ospedaliera in città, la battaglia per accorpare a Piacenza i laboratori anche al servizio di Parma, in un’ottica di Area vasta che ha portato la centrale operativa del 118 tutta in mano ai cugini parmensi.

Di questo e di tanto altro ha parlato il direttore dell’Ausl Luca Baldino nell’intervista con il direttore di Telelibertà Nicoletta Bracchi, che sarà trasmessa questa sera alle 21.

Riprende così “Nel mirino”, un faccia a faccia che consentirà ai telespettatori di conoscere in maniera più approfondita, anche sotto il profilo umano e non solo professionale, la classe dirigente piacentina, sottolineando punti di forza e criticità che quotidianamente vivono i cittadini.

“I miei primi otto mesi come direttore? Entusiasmanti”, ha detto in apertura di intervista Baldino. Per il resto, appuntamento alle 21 su Telelibertà.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE