Sicurezza, viabilità, trasporti, i nodi di Trespidi. “Decentrare i servizi comunali nelle frazioni”

30 Maggio 2017

“Non vogliamo che gli abitanti delle frazioni si sentano cittadini di serie B”. Prosegue il tour del candidato sindaco di Piacenza Massimo Trespidi nelle frazioni di cintura della città, per incontrare i residenti, ascoltare problemi e criticità, e proporre le soluzioni contenute nel suo programma.

Sicurezza, viabilità, trasporti sono i nodi nevralgici emersi dai primi incontri che il point mobile di Trespidi ha raccolto all Besurica, ai Vaccari e alla Verza.

Decentramento di alcuni servizi comunali, come l’anagrafe, e l’attivazione di centri sanitari per prelievi e controlli, sono alcune delle altre proposte di Massimo Trespidi per le frazioni.
Una soluzione che per quanto riguarda IVaccari, secondo il candidato, potrebbe trovare sede nella ex scuola elementare, attualmente in stato di disfacimento e abbandono.

“Anche alla Besurica, un quartiere da 8mila abitanti grande come un paese, abbiamo raccolto due richieste – ha proseguito Trespidi, in linea con altre località periferiche della città : la richiesta di una maggiore presenza delle forze dell’ordine, perche anche lì lamentano il fenomeno dei furti in abitazione, e poi la necessità di un distaccamento dell’anagrafe comunale per evitare di doversi recare in centro.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà