Rota (Confindustria): “Farnese simbolo di Piacenza Capitale Cultura”

02 Febbraio 2018

“Confindustria è sempre attenta all’aspetto culturale del territorio”. Esordisce così Alberto Rota, presidente di Confindustria Piacenza, quando gli chiediamo dell’importanza di un’eventuale vittoria di Piacenza nella corsa per diventare la Capitale della cultura 2020.

“Da tempo, infatti, collaboriamo con la galleria Ricci Oddi esponendo, nella nostra sede di via IV novembre, alcuni quadri di pittori nostrani che fanno parte dell’enorme patrimonio artistico della galleria – continua Rota – Su questo deve puntare Piacenza dopo la possibile vittoria”.

Il presidente di Confindustria identifica Palazzo Farnese come il simbolo di Piacenza 2020: “Un’opera mastodontica, imponente, cominciata e incompiuta, mai finita. Un palazzo che identifica i piacentini perfettamente: senza la collaborazione di tutte le categorie, senza la volontà di fare gruppo, Piacenza non riesce a portare a termine i propri progetti. Dobbiamo continuare a collaborare, a confrontarci, come abbiamo fatto per la candidatura, per avere successo, per terminare, finalmente, un percorso intrapreso”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà