In via Landi

Tra passato e futuro: Milani realizza l’ingresso dell’ex San Vincenzo

4 giugno 2020

Ci sono secoli di storia dietro al cancello di via Gaspare Landi a Piacenza che conduce all’ex collegio San Vincenzo pronto ad accogliere oltre 90 studenti del Politecnico. Il portale è opera dell’artista Giorgio Milani che si è ispirato a Giano Bifronte, dio delle soglie, per rappresentare i due sguardi, uno al passato e l’altro al futuro.

“Lavoro da sempre con le lettere dell’alfabeto – spiega Milani –, mi sono confrontato con alcuni docenti del Politecnico e in particolare il professor Federico Bucci ha trovato uno splendido testo che ho riprodotto. E’ stato scritto dal rettore Gino Cassinis in occasione dell’inaugurazione dell’anno accademico 1945/46. E’ un testo ancora molto attuale, dal forte contenuto etico. Il messaggio è un invito agli studenti per lavorare alla ricostruzione dell’Italia, a tenere unito il Paese, alla democratizzazione delle istituzioni. Penso che andrebbe studiato e imparato a memoria. Il testo risale al ’45 quando l’Italia era uscita dalla Seconda guerra mondiale e l’Italia era da ricostruire. Anche oggi, usciamo dalla guerra al Coronavirus che ha provocato 33mila morti e un’economia da ricostruire”.

Il materiale utilizzato è l’acciaio ricoperto da fogli di alluminio lavorato a laser, il tutto è stato concordato con i progettisti e la sovrintendenza alle Belle Arti. “Ho voluto fare un progetto minimalista per dare il maggior risalto alle parole” ha concluso l’artista.

L’auspicio ora è quello di vedere al più presto i ragazzi varcare quella soglia e ridare vita a quell’area della città.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Piacenza

NOTIZIE CORRELATE