Saldi estivi, è conto alla rovescia: in Emilia Romagna si parte sabato 3 luglio

02 Luglio 2021

Lo scorso anno, a causa del Covid, i saldi estivi in Emilia Romagna partirono a inizio agosto, con un mese di ritardo rispetto agli anni precedenti. Una scelta della Regione per aiutare i commercianti durante colpiti dalle chiusure dell’improvviso lockdown del 2020.
Quest’anno invece, in Emilia Romagna e anche a Piacenza, la stagione degli sconti partirà domani, sabato 3 luglio, e terminerà il 1 settembre.
La prima a partire è stata la Sicilia giovedì 1 luglio, gran parte delle regioni lo farà il 3 luglio mentre la Campania il 23, la Puglia il 24, chiude la Basilicata dove i ribassi partiranno il 2 agosto.
Per i saldi d’estate, secondo le stime di Confcommercio, ogni famiglia spenderà in media 171 euro, circa 74 euro a persona . Il valore complessivo dei saldi estivi dovrebbe aggirarsi sui 2,6 miliardi di euro.

Sul sito di Federconsumatori sono riportati tutti i consigli utili. Il primo riguarda i prezzi e ricorda che lo sconto deve essere espresso in percentuale e sul cartellino deve essere indicato anche il prezzo normale di vendita (art. 15 D.Lgs. n. 114/98). I prodotti in saldo devono essere nettamente separati da quelli in vendita normale, quindi senza sconto.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà