Ikea non molla: “Senza green pass si mangia solo negli spazi esterni”

24 Agosto 2021

Il giro di vite di Ikea sul green pass è diventato un caso nazionale: riferito da Libertà è stato ripreso da tanti quotidiani e media televisivi. La foto di alcuni lavoratori accucciati a terra mentre consumano un panino colpisce. Un incontro sindacale si è tenuto nello stabilimento piacentino dedicato ad altri temi ma Ikea, in merito al green pass, ha confermato che chi non ne è provvisto deve mangiare all’esterno, magari sotto gli ombrelloni già allestiti per i fumatori, o nel piccolo spazio sotto una tettoia, a ridosso della mensa con una decina di posti ai tavoli.

“Decisamente pochi” osserva il sindacalista Cisl Salvatore Buono.

Ikea però non molla sulla linea severa: “La salute e la sicurezza dei nostri collaboratori e clienti sono da sempre una priorità. Fin dall’inizio dell’emergenza ci siamo adeguati alle normative e alle indicazioni delle autorità. È per questo che a partire dal 15 agosto – fa sapere – su indicazione del Governo, i nostri co-worker possono consumare al tavolo al chiuso nelle mense aziendali solo se in possesso di green pass mentre, per coloro che ne sono sprovvisti, la mensa aziendale prepara piatti da asporto da consumare nelle aree esterne delle nostre unità”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà