Provincia, approvato il bilancio. Ultimo consiglio prima delle elezioni

16 Dicembre 2021


Dopo anni in cui si è rischiata perfino la sua cancellazione, gli ingranaggi della Provincia si fanno sempre più oliati e la macchina degli investimenti va sempre meno a singhiozzo. Allo stesso tempo, purtroppo, le entrate dell’ente di via Garibaldi non consentono ancora di spiccare il volo: troppe incertezze legate alla pandemia e al ristagno del mercato automobilistico (dalle cui immatricolazioni dipende gran parte delle entrate). L’ultimo consiglio prima delle elezioni provinciali oscilla tra l’ottimismo e la cautela al momento di approvare il bilancio di previsione triennale 2022-2024: una seduta nella quale si sono succeduti vari interventi di “addio” dei consiglieri, tutti volti a sottolineare la coesione di intenti dimostrata in questi anni oltre gli steccati politici.

Sul tema del bilancio, le entrate correnti della Provincia si attestano per il 2022 a oltre 22 milioni di euro derivanti quasi totalmente dalle imposte di immatricolazione dei veicoli al Pra e della Responsabilità Civile Auto. Per quanto riguarda la programmazione degli investimenti, nel 2022 sono previsti interventi per 10 milioni e 683mila euro sulla viabilità e 8 milioni e 813mila euro sull’edilizia scolastica: saranno finanziati per quasi 17 milioni dallo Stato e per quasi due milioni dalle casse provinciali.

IL SERVIZIO COMPLETO DI CRISTIAN BRUSAMONTI SU LIBERTA’ IN EDICOLA VENERDì 17 DICEMBRE

© Copyright 2022 Editoriale Libertà