Lions e Rotary uniti contro la povertà energetica. Concerto il 20 maggio

17 Maggio 2023

I presidenti Rosario Brancati del Lions Club Piacenza Host e Matteo Faroldi del Rotary Club Piacenza Sant’Antonino hanno deciso di collaborare organizzando insieme un service al servizio del territorio, con i rispettivi Club, Lions e Rotary.

Questa volta l’obiettivo è ambizioso e li vede coinvolti nel sensibilizzare la collettività sulla povertà energetica, che comporta sia avviare un percorso di educazione e consapevolezza dei consumi, ma soprattutto raccogliere fondi per sostenere le persone in difficoltà nel nostro territorio con il pagamento diretto delle loro bollette.

Ecco quindi che uniscono le forze per partecipare a un grande progetto già avviato grazie alla collaborazione dei principali Enti e Istituzioni, noto come “Energia in Comune” i cui promotori sono Banco dell’Energia, Fondazione di Piacenza e Vigevano, Diocesi di Piacenza e Bobbio, Caritas Diocesana di Piacenza e Bobbio, Comune di Piacenza, Provincia di Piacenza, Camera di Commercio di Piacenza, Federconsumatori di Piacenza, Credit Agricole Italia, Banca di Piacenza e Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza, che in particolare ha il compito di misurare l’impatto e l’efficacia del progetto, in modo che lo stesso possa diventare “best pratice” a livello nazionale.

Per raccogliere ulteriori fondi e sensibilizzare sul tema è stato organizzato con il patrocinio del Comune di Piacenza un concerto benefico sabato prossimo 20 maggio alle ore 18 all’Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano dal titolo “Il Cinema in Musica, immagini tra le note” del Devil’s Duo, un’esecuzione live delle colonne sonore più amate di tutti i tempi.

Il Devil’s Duo è composto da Achille Gallo al pianoforte e Enzo Ligresti al violino, musicisti e concertisti di fama internazionale, appassionati compositori professionisti, che hanno generosamente deciso di contribuire anch’essi alla causa offrendo gratuitamente un concerto che regalerà al pubblico le colonne sonore più amate di tutti i tempi arrangiate in una versione cameristica da Achille Gallo; una “pellicola esecutiva” da vedere e ascoltare, immagini per raccontare la leggenda e la fantasia, la fantascienza e l’avventura, il coraggio e l’amore, il dramma e la storia, la magia, la seduzione e la commedia attraverso le musiche di H. Shore, J. Williams, J.Horner, Morricone, J. Morris, H. Zimmer, F.Chopin, C.Chaplin, H.Harlen.

“Per il LC Piacenza Host – dice Rosario Brancati – questo è il service più importante dell’anno lionistico: aiutare le famiglie in difficoltà e pagare le bollette energetiche gas/luce che sono arrivate ad essere particolarmente rilevanti come incidenza nel budget familiare è per noi di estrema rilevanza, sia economica che per i risvolti sociali. L’attuale contesto ci dice chiaramente come sia necessario intervenire tempestivamente per garantire appunto alle famiglie più vulnerabili un accesso all’energia inclusivo e alla portata di tutti”. “ E’ ancor più importante – continua Matteo Faroldi – dal momento che per tante famiglie non si tratta solo di non riuscire a riscaldare le case, ma anche di rischiare di non poter offrire ai più piccoli e indifesi, nella fase più delicata della crescita e dell’istruzione, la sufficiente energia elettrica per illuminare gli ambienti di studio e per alimentare gli strumenti ormai indispensabili di supporto allo studio.” E, dicono entrambi, “siamo riusciti a organizzare questo service senza sostenere costi, a parte quelli vivi minimi, grazie alla collaborazione di tutti gli attori coinvolti, e siamo quindi orgogliosi e sereni di poter garantire a tutti coloro che effettueranno le donazioni che le somme raccolte andranno a risolvere direttamente e concretamente i disagi su cui abbiamo deciso di intervenire risolutivamente.”

Per ogni ingresso donazione a partire da minimo 20 euro a persona, destinata al service. Prenotazione obbligatoria fino a esaurimento posti: whatsapp 3458385777, mail: [email protected], anche per prenotare (per chi lo desidera) la cena organizzata al Circolo dell’Unione in Piazza Cavalli, subito dopo il concerto, con i musicisti.

© Copyright 2023 Editoriale Libertà