A Fiorenzuola c’è voglia di grande calcio. Arriva il Lentigione: vittoria per la D

19 Marzo 2014

Luca Franchi, attaccante e leader del Fiorenzuola

Luca Franchi, attaccante e leader del Fiorenzuola

Miglior attacco con 52 reti, difesa d’acciaio con 18 gol subiti in 27 incontri, una sola caduta fatta registrare nel corso di un campionato da applausi. I numeri fanno capire in via immediata il perchè i riflettori siano tutti quanti puntati sul Fiorenzuola di Mantelli. Nessun proclama alla vigilia del campionato condotto quasi sotto traccia, pochissime chiacchiere, ma idee chiare e una notevole ambizione concretizzata nei fatti dall’operato di una dirigenza capace e oculata: ecco spiegati i “segreti” della squadra valdardese che giunge allo scontro al vertice con il Lentigione, dall’alto di un vantaggio mostruoso. Sono addirittura undici le lunghezze in più rispetto alla formazione allenata da Pietranera a sette giornate dal termine: servirebbe un vero suicidio sportivo per gettare alle ortiche uno “scudetto” praticamente già cucito sui cuori rossoneri.
Un attacco mitraglia guidato da colui che in categoria rappresenta qualcosa di più di un lusso: Luca Franchi, con i suoi 14 centri è il tiratore scelto della capolista e proprio domenica andrà in scena il duello con il grande rivale, l’eterno Mifthah.

All’andata fu uno 0-0 sofferto sul campo reggiano, ma quello era un altro Fiorenzuola, ancora non del tutto consapevole della forza che lo ha portato a collezionare la bellezza di 24 risultati utili consecutivi. Dalla parte opposta arriva invece un Lentigione fiaccato dal ritmo forsennato di Pizzelli e soci e lo schiaffo subito domenica scorsa tra le mura amiche ad opera del S.Felice ne è la conferma ulteriore. Tarana, Napoli, Delnevo e lo stesso Miftah: nomi che dovrebbero rappresentare garanzie assolute in categoria, ma che si sono ritrovati a fare i conti con il granitico gruppo valdardese.
Il Comunale si appresta a vivere finalmente una domenica di grande calcio, di atmosfere che l’appassionato tifo di Fiorenzuola merita di respirare dopo una cavalcata fantastica, giunta alla resa dei conti conclusiva.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà