Branduardi conquista Veleia con i suoi classici indimenticabili

20 Luglio 2017


La magica atmosfera dell’antico foro di Veleia è stata impreziosita nella serata del 19 luglio dalla voce e dalla musica di Angelo Branduardi, terzo ospite del Festival di Teatro antico. Immerso nelle rovine romane del paese della Valdarda il “menestrello della musica italiana” ha ripercorso a ritroso la sua carriera di musicista e poeta, partendo dagli ultimi successi fino ai classici intramontabili di “Cantico delle creature” e “Cogli la prima mela”. Con un impianto scenico semplice, ma di grande effetto, l’autore di indimenticabili successi del calibro di “Alla fiera dell’est” e “Il dono del cervo” ha colpito al cuore il pubblico che lo ha ripagato con lunghi e calorosi applausi.

© Copyright 2023 Editoriale Libertà