Tennistavolo

Il piacentino Mattia Crotti confermato anche in A1 con Reggio Emilia

11 giugno 2020

Ci sarà anche un po’ di Piacenza nel prossimo campionato di A1 maschile, con il Tennistavolo Reggio Emilia Ferval – neopromosso dall’A2 – che ha confermato nella massima serie il pongista magiostrino Mattia Crotti.

Trentasettenne di Cortemaggiore, Crotti è stato tra i protagonisti della scorsa stagione in A2, dove a suon di vittorie ha trascinato Reggio verso il primo posto e la conseguente promozione decisa dalla Federazione nonostante la chiusura anticipata del campionato causa Coronavirus. Mattia, dunque, si appresta a vivere la seconda stagione nel sodalizio del presidente Paolo Munarini, tornando dopo due anni nel massimo campionato italiano; una collaborazione, quella con il sodalizio emiliano, che quest’anno è ancora più forte, estendendosi anche all’attività di allenatore con l’inserimento nello staff tecnico.

LA SCHEDA – Mattia Crotti, nato il 2 agosto 1982 a Fiorenzuola d’Arda, è un pongista piacentino di Cortemaggiore, club dove ha iniziato ad avvicinarsi alla disciplina sportiva ed è cresciuto prima del trampolino di lancio a Parma per poi consolidarsi ai massimi livelli italiani. Oltre ad aver indossato la maglia azzurra, Crotti è stato anche il numero 1 del ranking nazionale (classifiche del 30 settembre 2015, posizione poi difesa fino a fine febbraio 2016), mentre ora occupa la quattordicesima posizione. Tra i numerosi successi in carriera, spiccano i tre scudetti vinti con la maglia dell’Apuania Carrara nelle stagioni 2013-2014, 2016-2017 e 2017-2018, stagione quest’ultima dove ha alzato al cielo anche la Coppa Italia. Un sogno, quello del tricolore, che il mancino di Cortemaggiore aveva accarezzato più volte in carriera con le maglie di Palermo, la stessa Carrara, e ancor prima Este e Pieve Emanuele. Più volte sul podio ai campionati italiani assoluti di singolo, vanta due titoli di doppio in coppia con Stefano Tomasi. Crotti è arrivato a Reggio Emilia nell’estate 2019, provenendo dalla B2 della sua Cortemaggiore dove era impegnato nella veste di allenatore-giocatore. Nella scorsa stagione, al debutto con la maglia reggiana ha conquistato la promozione in A1.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Sport Val D'Arda

NOTIZIE CORRELATE