Il Padova piega anche il Fiorenzuola ma solo grazie a un rigore contestatissimo

29 Settembre 2021


Si è chiusa la partita tra Padova e Fiorenzuola allo stadio Euganeo: vittoria in rimonta per la squadra di Pavanel che, dopo essere passata in svantaggio grazie al gran gol di Ferri giunto al 37′ del primo tempo, ha saputo ribaltare la situazione con la doppietta di Ceravolo. Il centravanti, ad inizio ripresa, ha sfruttato un assist al bacio del neo entrato Santini, dopodichè, nel finale, ha trasformato un calcio di rigore concesso per un fallo molto contestato di Cavalli ai danni di Ronaldo. Rimane soltanto la grande prova della squadra di Tabbiani che però rimedia il secondo ko in pochi giorni, dopo la beffarda sconfitta con il Seregno di domenica scorsa. Domenica prossima, alle 14.30, al Comunale, impegno con il temibilissimo Lecco. Per il Padova, sesto successo consecutivo.

PADOVA-FIORENZUOLA 2-1
PADOVA (4-3-3): Donnarumma; Kirwan, Valentini, Monaco, Gasbarro; Ronaldo, Saber (dal 20′ s.t. Della Latta), Jelenic (dal 1’ s.t. Busellato); Chiricò (dal 20′ s.t. Terrani), Ceravolo (dal 38′ s.t. Andelkovic), Bifulco (dal 1’ s.t. Santini). (Vannucchi, Germano, Biasci, Cissè, Vasic, Settembrini, Curcio). All. Pavanel.
FIORENZUOLA (4-3-3): Battaiola; Potop, Ferri, Cavalli, Dimarco; Currarino, Nelli (dal 39′ s.t. Esposito), Palmieri; Mamona, Tommasini (dal 28′ s.t. Oneto), Bruschi (dal 35′ s.t. Arrondini). (Burigana, Maffei, Olivera, Guglieri, Zaccariello, Giani, Varoli, Danovaro, Godano). All. Tabbiani.
ARBITRO: Pascarella di Nocera Inferiore.
RETI: Ferri al 37’ p.t.; Ceravolo all’11’ s.t.

LA CRONACA

Al 41′, grande intervento di Battaiola: su un cross da destra, colpo di testa prepotente di Della Latta che il portiere piacentino ribatte d’istinto.

Al 35′, sorpasso padovano. Lo firma Ceravolo dal dischetto, concesso generosamente dal direttore di gara in seguito al contatto tra Ronaldo e Cavalli. Grandi proteste fiorenzuolane.

Al 27′, conclusione da fuori area scoccata da Santini: traiettoria velenosa e Battaiola pronto alla deviazione in calcio d’angolo.

Dopo 25 minuti, regge il risultato di parità all’Euganeo. Altri due cambi per mister Pavanel che ha inserito anche l’ex Piace Della Latta il cui ingresso sembra aver fornito più sostanza alla mediana dei padroni di casa. Al 26′ però, gran conclusione da fuori di Nelli, pallone appena alto.

Al 14′, nuova iniziativa del Fiorenzuola che, con un’azione lineare palla a terra, ha portato in condizioni di sparo Blue Mamona il cui sinistro violento si è rivelato però troppo centrale per sorprendere Donnarumma che ha bloccato.

All’11’, è pareggio padovano: azione sviluppatasi a sinistra con Santini, entrato dopo l’intervallo che, dopo aver eluso la guardia di Potop, ha servito a centro area un gran pallone che Ceravolo, di piatto destro, non ha avuto difficoltà a griffare l’1-1.

Avvio all’arrembaggio del Padova, ma l’occasione da gol è ancora del Fiorenzuola: al 6′, destro da posizione defilata sulla destra e gran respinta di Donnarumma che salva i suoi e nega il raddoppio al giovane esterno.

Sono nuovamente in campo, Padova e Fiorenzuola, confronto valido per il sesto turno del campionato di serie C. Rossoneri in vantaggio grazie alla rete siglata da Ferri al 37′ con una gran conclusione dal limite dell’area di rigore. Reazione veneta tutta nell’iniziativa personale di Chiricò che non ha però inquadrato lo specchio subito dopo il vantaggio valdardese. Al rientro in campo, subito due cambi tra i padroni di casa: dentro Santini e Busellato, fuori Bifulco e Jelenic.

PRIMO TEMPO
Si chiude il primo tempo di Padova-Fiorenzuola con i rossoneri in vantaggio grazie alla stupenda realizzazione di Ferri giunta al 37′. Prima, Padova padrone del campo ma mai pericoloso, con Battaiola inoperoso. I valdardesi sono usciti alla distanza e, una volta scrollati di dosso i timori reverenziali, hanno trovato una rete fantastica: sugli sviluppi di un’azione d’angolo, destro di esterno del difensore centrale che spedisce il pallone sul palo per poi entrare in rete.

Al 41′, primo vero intervento di Battaiola: incursione rapidissima in zona centrale di Ronaldo che, dal limite, ha scagliato un gran destro. Bravo il portiere rossonero a trattenere il pallone. Al 43′ si vede anche Ceravolo: sul cross da destra di Kirwan, incornata del centravanti ma pallone abbondantemente alto.

Incredibile all’Euganeo: il Fiorenzuola è in vantaggio. Al 37′, da un’azione d’angolo, pallone uscito dall’area dove Ferri, dopo aver inquadrato il bersaglio, ha colpito con un destro d’esterno di rara precisione. Pallone sul palo e poi alle spalle di Donnarumma.

Al 35′, splendida iniziativa di Chiricò: su un lancio con il contagiri di Ronaldo, stop perfetto dell’attaccante che, da destra, si è accentrato con un dribbling secco su Dimarco e, dopo un paio di finte, sinistro rasoterra che sfiora il palo di Battaiola.

Mezz’ora di gioco e parità che regge nonostante le difficoltà incontrate fino ad ora da un Fiorenzuola incapace di ribattere di fronte allo strapotere tecnico e fisico di un Padova che invece non riesce ad essere incisivo negli ultimi venti metri, nonostante l’enorme mole di gioco fino ad ora prodotta dalla squadra di Pavanel.

Break di Tommasini al 20′: dopo un dominio totale da parte della capolista, improvvisamente parte il contropiede del centravanti in totale solitudine, ma lo sparo dal limite del giocatore di proprietà del Pisa è ribattuto da un difensore. Fino ad ora, Padova assoluto padrone del campo.

Primo quarto d’ora a totale appannaggio del Padova che ha cinto d’assedio la trequarti valdardese, senza però chiamare in causa Battaiola che fino ad ora è stato spettatore. I ragazzi di Tabbiani non riescono però ad alleggerire la pressione dei veneti.

Al 5′, primo pericolo potenziale per il Fiorenzuola: Potop cade in fase di arretramento e Bifulco ne approfitta, pallone al limite per Saber il cui destro si rivela sbilenco e termina altissimo sopra la traversa.

Sono in campo Padova e Fiorenzuola, confronto valido per il sesto turno del campionato di serie C. Veneti a punteggio pieno in testa alla classifica. All’Euganeo i rossoneri vanno a caccia di riscatto dopo l’incredibile ko rimediato domenica scorsa al Comunale con il Seregno. Il Fiorenzuola presenta il tridente Mamona-Tommasini-Bruschi, mentre a metà campo c’è Nelli a fungere da regista. Tra le fila padovane, parte dalla panchina Della Latta, mentre l’altro ex Piace Saber è al suo posto nel terzetto di centrocampisti.

PADOVA-FIORENZUOLA 0-0
PADOVA (4-3-2-1): Donnarumma; Kirwan, Valentini, Monaco, Gasbarro; Ronaldo, Saber, Jelenic; Chiricò, Ceravolo, Bifulco. (Vannucchi, Della Latta, Santini, Germano, Biasci, Cissè, Vasic, Terrani, Andelkovic, Settembrini, Curcio, Busellato). All. Pavanel
FIORENZUOLA (4-3-3): Battaiola; Potop, Ferri, Cavalli, Dimarco; Currarino, Nelli, Palmieri; Mamona, Tommasini, Bruschi. (Burigana, Maffei, Olivera, Arrondini, Guglieri, Oneto, Esposito, Zaccariello, Giani, Varoli, Danovaro, Godano). All. Tabbiani.
ARBITRO: Pascarella di Nocera Inferiore

© Copyright 2021 Editoriale Libertà