In una gara nervosa i Fiorenzuola Bees cedono per 53-68 a Virtus Lumezzane

11 Aprile 2022

Pallacanestro Fiorenzuola ospita LuxArm Lumezzane nella 26° giornata del campionato di Serie B girone B al PalaMagni.

L’inizio partita è chiaramente a favore dei Fiorenzuola Bees, che con un quintetto estremamente lungo scelto da coach Galetti mettono in grossa difficoltà sotto le plance Lumezzane. Filippini e Ricci catturano rimbalzi e convertono l’11-4 al 6’.

Strautmanis con il piazzato ricuce il gap al 7’, con le squadre che si equivalgono in un primo quarto dalle percentuali estremamente povere per entrambe, con una media del 30% dal campo. 13-12 al primo intervallo lungo.

Nel secondo quarto Lumezzane scatta meglio dai blocchi con un parziale di 0-5. Fiorenzuola non riesce a sbloccarsi nei primi 4 minuti, con la tripla di Livelli al 15’ che è vera e propria manna dal cielo per tenere aggrappati i Bees alla gara.

Ciaramella scucchiaia letteralmente da 2 il 16-21 al 16’, con Lumezzane che scappa via fino al +7 su cui coach Galetti è costretto al timeout pieno al 17’.

Dalcò con la tripla dall’angolo punisce oltre misura Fiorenzuola, Filippini con il semigancio cerca di tamponare ma al 19’ un’altra tripla di Dalcò porta Lumezzane al +9 (22-31). Capitan Filippini con 2 canestri personali si carica letteralmente la squadra sulle spalle, chiudendo il primo tempo sul -5. 26-31.

E’ ancora Filippini con la tripla in punta al 22’ che scuote il PalaMagni per il 31-33 e fa incominciare il secondo tempo con una stilla di entusiasmo ai Fiorenzuola Bees; il quarto tuttavia è estremamente povero a livello di canestri, con un parziale da 7-6 in favore di Fiorenzuola nei primi 7 minuti prima che Scanzi faccia esultare Lumezzane con la tripla del 33-40 al 27’.

La partita diventa estremamente nervosa, con Fiorenzuola che lamenta in modo energico la condotta arbitrale e subisce anche falli tecnici. Dilas e Scanzi chiudono il parziale su un 36-50 pieno di veleni nel parziale.

Scanzi in uscita dai blocchi dal mid-range inaugura l’ultimo quarto in favore di Lumezzane; Filippini prova a scagliare la tripla, ma Ciaramella e Delcò mettono il punto esclamativo sul 39-58 al 34’.

E’ ancora Scanzi a trovare la via della rete dalla lunga distanza al 37’ (45-67); Livelli con due canestri personali prova a tenere vivo l’orgoglio dei Bees. Finisce senza ulteriori sussulti, con Fiorenzuola che perde in casa 53-68 ed è costretta a vivere le ultime 4 gare di campionato con la necessità di fare punti per conquistare i playoff di Serie B Girone B.

 

Pallacanestro Fiorenzuola 1972 vs LuxArm Virtus Lumezzane 53-68

(13-12; 26-31; 36-50)

Fiorenzuola Bees: Bracci; Rubbini; Alibegovic; Livelli; Livelli; Superina; Filippini; Avonto; Boriani; Bussolo; De Zardo; Ricci; Jovanovic. All. Galetti

Virtus Lumezzane: Maresca; Fossati; Borghetti; Dalcò; Fend; Bordone; Ciaramella; Strautmanis; Scanzi; Dilas. All. Saputo

Arbitro: Giunta di Ragusa – Parisi di Catania

Note: Fallo tecnico fischiato a Galetti (coach F) – Fallo tecnico fischiato a Zagni (dirigente F) – Fallo antisportivo fischiato a Filippini (F) al 36’ – 5 Falli: Filippini (F)

© Copyright 2022 Editoriale Libertà