Fiorenzuola, presentata la Sei Giorni delle Rose 2022. Programma ricchissimo

29 Maggio 2022

Si alza il sipario sulla 25° edizione della Sei Giorni delle Rose Internazionale, gara di classe 1 Uci che da un quarto di secolo richiama in Val d’Arda i migliori pistard (uomini e donne) del panorama mondiale. L’appuntamento è dal primo al 6 agosto al velodromo Attilio Pavesi di Fiorenzuola, con la manifestazione che è stata presentata ufficialmente ieri pomeriggio al “Portichetto dei campioni” all’interno della stessa struttura.

La formula di gara è la stessa del 2021: uomini e donne disputeranno le medesime prove, tutte di classe 1 Uci (assegnano dunque il massimo punteggio per i ranking che qualificano a mondiali e olimpiadi). Le specialità saranno quelle della Corsa a punti, dell’Omnium (disciplina che aprirà la manifestazione il primo agosto), dello Scratch, dell’Eliminazione e della Madison (Americana), per la cui classifica finale varrà anche la prova del Giro lanciato. Madison e Giro lanciato che dunque vanno a dare vita ad una sola classifica, con le prove che saranno ripetute per tre serate dalle donne e per altrettante dagli uomini. La finale della gara a coppie femminile è in programma il 4 agosto, quella maschile il 6 agosto.

Una delle novità dell’edizione numero 25 sarà la grande festa in programma giovedì 4 agosto, data di tre ricorrenze speciali: il 4 agosto del 1932 Attilio Pavesi (ciclista piacentino a cui è intitolato il Velodromo) vinse le Olimpiadi di Los Angeles nella prova cronometrata di ciclismo. Stessa data nella quale l’anno scorso il quartetto azzurro composto da Ganna, Lamon, Consonni e Milan (tutti atleti in gara almeno una volta a Fiorenzuola) ha conquistato l’oro ai Giochi di Tokyo. E sempre il 4 agosto, del 1998, andò in scena la prima serata di gare della primissima edizione della 6 Giorni delle Rose. Motivo per cui quella del prossimo 4 agosto sarà una serata d’onore, dal titolo “Quattro agosto, Rose e Oro”.

“Sarà una serata molto speciale – ha affermato ieri Claudio Santi, il “padre” della Sei Giorni delle Rose – nella quale uniremo diverse ricorrenze ed emozioni che hanno come filo conduttore questo bellissimo sport e le emozioni di ragazzi che, con umiltà e dedizione, hanno saputo regalare e regalarsi emozioni incredibili. E sarà anche l’occasione per voltarci indietro e vedere quanta strada ha fatto in questi 25 anni la nostra Sei Giorni, una grande festa popolare che va oltre il ciclismo, riuscendo però a proporre gare che sono sempre di altissimo livello. Per questo, anno dopo anno, i più grandi campioni della pista, da tutto il mondo, non vogliono mancare a Fiorenzuola. In molti lo hanno definito “il mondiale estivo della pista”, e a noi non può che fare un gran piacere. Ce la mettiamo tutta, con un gruppo organizzatore fatto di giovani e meno giovani, tutti accomunati dallo stesso entusiasmo e dalla voglia di dare vita ad una festa che ancora una volta sarà ad ingresso gratuito”.

Alla presentazione di ieri hanno partecipato diverse autorità tra cui il sindaco di Fiorenzuola Romeo Gandolfi, il ct azzurro della pista Marco Villa oltre a diversi rappresentanti della Federciclismo come il presidente lombardo Stefano Pedrinazzi, il vice presidente regionale dell’Emilia Romagna Pierluigi De Vitis e il presidente provinciale Barbara Barbieri.

IL PROGRAMMA COMPLETO – La 25esima Sei Giorni delle Rose Internazionale si aprirà lunedì primo agosto con la prima giornata di gare che sarà dedicata agli Omnium maschili e femminili, con le prime due prove Scratch e Tempo Race nel tardo pomeriggio. Alle 21, invece, spazio al programma serale con le due Eliminazioni e le rispettive Corse a punti finali che decreteranno il “re” e la “regina” della specialità. Martedì 2 agosto, invece, partirà la gara a coppie femminile, con il programma serale aperto alle 20 e che vedrà le “frecce rosa” cimentarsi nel Giro Lanciato e nell’Americana per la classifica a coppie, mentre i maschi si confronteranno nelle gare di classe 1 Uci Scratch ed Eliminazione.

Programma simile nella terza giornata di gare (mercoledì 3 agosto), con un’altra giornata a coppie femminile (Giro Lanciato e Americana) e con una gara di classe 1 Uci maschile (Corsa a punti). Ricco il programma di giovedì 4 agosto, quarta giornata di gare e dunque dopo aver virato la boa di metà manifestazione. La serata, che si aprirà alle 20, vedrà le finali dello Scratch per Under 23 maschili e femminili. La Sei Giorni a coppie maschile inaugurerà le danze con un’Americana, che in chiusura di serata sarà anche il “regolamento di conti” della gara a coppie femminile giunta alla conclusione. La penultima giornata (venerdì 5 agosto) vedrà la sessione serale iniziare alle 20 e contemplare in agenda le gare Giro Lanciato e Americana per la Sei giorni a coppie maschile e le gare di classe 1 Uci femminili Scratch ed Eliminazione. Il gran finale è previsto sabato 6 agosto, sempre con inizio alle 20: spettacolo femminile con la Corsa a punti e ultime schermaglie della gara a coppie maschile con Giro Lanciato e Americana finale.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà