Piacenza

Il Farini Trail parla piacentino: Marta Miglioli e Ivan Neri trionfano in Valnure

19 giugno 2016

Trial

Tutto come da copione. Oggi è stato il giorno del Farini Trail, sesta prova del nostro campionato di corsa in montagna. E a vincere, senza grandi sorprese, sono stati gli atleti che sulla carta erano favoriti. Tra gli uomini, infatti, il piacentino Ivan Neri della squadra Tre Mori – che aveva già vinto la gara nel 2014 – non ha avuto grossi problemi a rintuzzare gli attacchi degli avversari. L’atleta dei Tre Mori ha chiuso agevolmente in 2 ore 43 minuti bissando il successo di due anni fa e staccando il parmense Daniele Santini (2 ore e 46 minuti) della 3T Valtaro e l’atleta della squadra dei Lupi di Appennino, Antonio Corciulo, pure lui piacentino (2 ore e 49 minuti).

Tra le donne vittoria in solitaria di un’altra atleta di Piacenza, Marta Miglioli del team Vivo che ha chiuso la sua prova in 3 ore e 9 minuti. Anche Miglioli, come Neri, aveva già dimostrato di “gradire” questo percorso, vincendo pure l’edizione 2015 del Farini Trail. A questo giro l’atleta di Vivo ha rifilato distacchi pesanti tanto alla seconda che alla terza classificata, ovvero la reggiana Manuela Rebuzzi (3 ore e 27 minuti) e la parmense Giulia Magnesi (3 ore e 38 minuti).

Buona prestazione, dunque, degli atleti di casa che si sono dimostrati – in questa gara che si svolgeva in alta Valnure, proprio al confine tra Parma e Piacenza – capaci di battere gli avversari giunti dalle province vicine.

Pochissimi i ritirati – solo due su circa 90 atleti – in questa gara ancora una volta segnata in parte dal maltempo. Grandi nuvoloni hanno accompagnato i corridori fin dal principio della corsa e si sono scaricati verso l’una quando, per fortuna, la maggior parte dei partecipanti era già arrivata.

Martedì su Libertà, le classifiche e i servizi sull’evento.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Provincia Sport Val Nure

NOTIZIE CORRELATE