Nuove luci e punti wifi, Ponte dell’Olio punta sulla Smart city. Lavori per 1,8 milioni

04 Maggio 2022

Un investimento di 1,8 milioni di euro per la riqualificazione a led dell’impianto di pubblica illuminazione e degli impianti elettrici e termici degli immobili comunali di Ponte dell’Olio.
L’amministrazione comunale intende dare nuova luce al paese con il cambio a led dei 1292 pali e al contempo migliorare la vita quotidiana della comunità introducendo, nell’ambito del progetto, alcuni elementi per la realizzazione della cosiddetta “Smart city”, come punti wifi in diverse zone del territorio e attraversamenti pedonali illuminati.
Nel consiglio comunale dei giorni scorsi è stata messa approvata la delibera per la dichiarazione di pubblica utilità della proposta di finanza di progetto elaborata da Getec Italia spa-Santa Teresa Lre srl, entrambe di Gragnanino. Sarà successivamente avviata la procedura di gara per l’affidamento dei lavori che potrebbero iniziare a fine 2022. La dichiarazione di pubblica utilità segue l’approvazione in giunta del progetto di fattibilità.
Il contratto di concessione è fissato in 25 anni, per garantire l’equilibrio economico-finanziario del progetto. “L’intervento – spiega il sindaco Alessandro Chiesa – avrà impatti positivi da più punti di vista: quello ambientale perché consentirà di ridurre le emissioni di C02, quello economico perché manterrà sotto controllo la spesa dei consumi elettrici e termici (sarà possibile il controllo da remoto), e di ammodernamento tecnologico e digitalizzazione”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà