Corso a Bobbio

Alta formazione per sceneggiatori nel nome di Marco Bellocchio

29 luglio 2017

E’ stato presentato a Bobbio il primo corso invernale di Alta formazione cinematografica progettato dall’Associazione Marco Bellocchio, organizzato da Ecipar e dedicato agli sceneggiatori. Sarà completamente gratuito, avrà una durata di 600 ore non consecutive (l’articolazione del corso sarà costruita in modo da permettere a chi già studia o lavora di parteciparvi), di cui 200 ore di aula e 400 ore di project work e si svolgerà da ottobre 2017 a luglio 2018 a Bobbio. Il numero massimo di iscritti è fissato in 12.

Come docenti ci saranno quattro delle più importanti sceneggiatrici italiane: Valia Santella (Fai bei sogni di Marco Bellocchio, Pericle il nero di Stefano Mordini, Miele di Valeria Golino), Doriana Leondeff (Pane e tulipani, Agata e la tempesta, Giorni e nuvole, La passione), Gloria Malatesta (docente di sceneggiatura del Centro sperimentale e sceneggiatrice di film come Mignon è partita) e Heidrun Schleef (cosceneggiatrice de La stanza del figlio di Nanni Moretti, Palma d’oro a Cannes 2001, ma anche di Ricordati di me di Muccino).

Alla conferenza stampa di presentazione erano presenti il sindaco di Bobbio Roberto Pasquali, la direttrice di Ecipar Enrica Gambazza con il presidente Giovanni Rivaroli, il maestro Marco Bellocchio e la Paola Pedrazzini, che curano la direzione artistica del progetto.

CORSO DI SCENEGGIATURA, TUTTE LE INFORMAZIONI

CORSO DI SCENEGGIATURA, LA LOCANDINA

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Val Trebbia

NOTIZIE CORRELATE