La ciclabile finisce in Trebbia a Cà Blatta: “Incertezza sui fondi per sistemarla”

18 Agosto 2022

La ciclabile che termina a strapiombo nel Trebbia

A sei mesi dall’ultimo allarme lanciato in consiglio comunale, resta ancora senza soluzione il problema dell’erosione spondale del Trebbia a Ca’ Blatta, in comune di Gossolengo, dove la pista della Ciclovia del Trebbia è stata cancellata ormai oltre un anno e mezzo fa dai capricci del fiume.
Soltanto a settembre – come ha annunciato in consiglio comunale il sindaco di Gossolengo, Andrea Balestrieri – si potrà sapere se ci sarà copertura finanziaria al progetto di ricostruzione dell’argine da parte di Aipo: “In un recente incontro ha confermato che i rilievi sul posto per la predisposizione del progetto sono già stati effettuati, ma che oggi non ci sono ancora risorse per il finanziamento del progetto”.
In parole povere, bisognerà capire se in qualche piega del bilancio regionale ci siano delle risorse residue che possano essere dirottate sull’intervento di Ca’ Blatta.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà