Piacenza

Provincia, lunedì in consiglio si decide per il referendum

18 settembre 2012

Il palazzo della Provincia di Piacenza

Il consiglio provinciale deciderà lunedì prossimo se indire il referendum per chiedere ai piacentini se vogliono continuare a stare in Emilia Romagna o preferiscono andare in Lombardia.

Il presidente del consiglio Roberto Pasquali ha convocato l’attesissima seduta per il 24 settembre alle 16. all’ordine del giorno tre punti, tra cui il dibattito sul futuro della provincia di Piacenza alla luce del progetto di riordino, che al momento vedrebbe la nostra amministrazione territoriale accorpata con Parma.

Il centrodestra si è schierato compatto per l’ipotesi referendum, spingendo versola Lombardia, magari per un’unificazione con Lodi. La minoranza di centrosinistra non ci sta e accusa la maggioranza di non avere un progetto definito. L’Idv Luigi Gazzola ha sottolineato l’assenza di una proposta chiara, rilanciando il superamento delle province e l’unione di più comuni.

Da Gianluigi Boiardi del Nuovo Ulivo un commento più tranciante: nessuna azione concreta dall’amministrazione provinciale, siamo da sempre emiliani, certe idee mi sembrano fuori dal mondo.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Economia e Politica Piacenza

NOTIZIE CORRELATE