Piacenza

Due indagati per la morte di Andrea Risoli. Gropparello in lutto

22 ottobre 2012

AGGIORNAMENTO DELLE 12.30
Ci sono due indagati per omicidio colposo per la morte del piccolo Andrea Risoli, il bimbo di otto anni che sabato è rimasto schiacciato dal cancello della ditta Tre Stelle di via dell’Industria, a Piacenza. Si tratta dei due titolari della impresa. Mercoledì il medico legale effettuerà l’esame esterno del corpo del povero bambino per appurare le esatte cause della morte.

NOTIZIA DELLE 9
Giornata di lutto cittadino a Gropparello. La morte di Andrea Risoli di 8 anni ha sconvolto un intero paese, che si è stretto attorno alla famiglia. Il tragico evento è avvenuto poco dopo mezzogiorno a Piacenza, in via dell’Industria nella ditta dello zio, dove Andrea era giunto insieme al padre. Ad ucciderlo è stato un cancello che scorre manualmente e che sfilatosi dalla guida è caduto schiacciando il bambino. Il vicesindaco di Gropparello ha proclamato il lutto cittadino. Questa sera alle 20.30 nella chiesa parrocchiale sarà recitato un rosario. Non si conosce ancora la data dei funerali
Intanto la Procura ha aperto un fascicolo per cercare di capire la dinamica del distacco del cancello: sotto la lente il meccanismo di apertura.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE