Piacenza

Inscena un furto da 13.000 euro nel proprio bar; denunciata quarantenne

12 novembre 2012

Le accuse per la titolare di un locale del centro storico della città sono di procurato allarme, furto aggravato e simulazione di reato. La donna aveva denunciato un furto all’interno del bar di sua proprietà nei giorni scorsi; dal locale erano sparite sette slot machine ed una macchinetta scambia soldi contenenti monetine per ben 13000 euro.
Secondo la quarantenne i malviventi erano penetrati nel bar, smerigliando le sbarre in ferro di una finestrella affacciata su un cortile interno. La ricostruzione dei fatti non ha convinto le forze dell’ordine che, grazie alla testimonianza dei vicini, hanno scoperto la verità.
Il furto era stato inscenato dalla donna. Nessuno dei vicini aveva infatti sentito nella notte dei rumori.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE