Provincia

Cinquecento pasticche dopanti in casa. Denunciato un 28enne

15 novembre 2012

Si tratta di farmaci stupefacenti contenenti nandrolone, il cui valore si aggira attorno ai 4000 euro; l’ingente quantità di flaconcini e pastiglie è stata trovata dai Nas nell’appartamento di un giovane, con la passione per la palestra, residente nella zona di Castelsangiovanni.

Il ventottenne acquistava la merce illegale via internet da ormai diversi anni; le sostanze dopanti arrivavano via posta, contenute in plichi anonimi, direttamente nell’abitazione del ragazzo.
L’operazione è partita dai carabinieri dei Nas che, nei giorni scorsi, avevano individuato un vero e proprio laboratorio illegale di farmaci stupefacenti a Perugia, dove un ventiduenne produceva in un garage milioni di pillole, per un guadagno potenziale di centinaia di milioni di euro, per poi rivenderle sul web.
Nella lista degli acquirenti è stato individuato anche il ventottenne di Castelsangiovanni che è stato denunciato per possesso di farmaci stupefacenti.

 

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia Val Tidone Video Gallery