Piacenza

Spilla 200mila euro a una giovane. Per la “maga” scattano le manette

22 novembre 2012

La storia d’amore era finita e il lavoro non andava a gonfie vele, in più si erano aggiunti problemi di salute. Una situazione difficile che ha fatto sprofondare una giovane della Ciociaria nella disperazione.
In una rivista, la donna aveva trovato il recapito di Maga “Gemma” ed è a lei che aveva deciso di confidare le sue pene. I contatti erano iniziati nel 2005 e la maga chiedeva periodicamente del denaro alla ragazza per la complessa risoluzione del suo caso. All’inizio di quest’anno, la mamma della donna, disperata, si è presentata ai Carabinieri della Compagnia di Frosinone perchè la figlia per pagare i maghi aveva ridotto la famiglia sul lastrico. Le indagini dei militari sono arrivate a Piacenza e con la collaborazione della Compagnia locale hanno portato all’arresto della maga, una 46enne piacentina. L’accusa è di truffa aggravata e continuata. La somma spillata alla malcapitata si aggirerebbe oltre alle 200mila euro.

 

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE