Sanità, pronto soccorso di Piacenza: a giugno lavori completati

08 Febbraio 2013

Boccata d’ossigeno per la sanità piacentina. Come riferito ieri, Regione e Governo hanno sottoscritto l’accordo di programma per investimenti di edilizia sanitaria e ammodernamento tecnologico. I finanziamenti verranno utilizzati per realizzare il pronto soccorso di Fiorenzuola, per l’ammodernamento delle sale operatorie a Piacenza, per l’ampliamento del reparto di Medicina Generale presso l’ospedale di Castelsangiovanni e per la realizzazione della nuova casa salute di Carpaneto. Un milione e seicento mila euro copriranno le spese per il potenziamento delle tecnologie informatiche e delle comunicazioni. Soddisfatto il direttore generale dell’Ausl, Andrea Bianchi, che nega un trattamento inadeguato da parte della Regione nei confronti di Piacenza. “Non è così, anzi il nostro territorio ha ottenuto il 75 per cento delle risorse richieste mentre le altre province hanno ottenuto il 63 per cento, la regione ha inoltre messo a disposizione un milione e mezzo di euro per la realizzazione del nuovo pronto soccorso di Piacenza i cui lavori verranno completati a giugno 2013”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà