Aumento del caffè, baristi piacentini divisi. E preoccupa il salasso Tares

04 Marzo 2013

Baristi piacentini divisi sull’aumento del caffè a 1,20 euro. Tutti d’accordo sulla necessità di rendere più salata la tazzina, ma per alcuni il momento di crisi non è favorevole, meglio aspettare ancora un po’. Confesercenti che oggi ha ospitato una riunione proprio sul listino prezzi consiglia da mesi di procedere al rincaro. Sul tavolo, oggi alla sede di via Maestri sul Lavoro, anche gli aumenti della tassa rifiuti introdotti dalla Tares: per i comuni che non sono passati alla Tia negli ultimi anni, si parla di un + 100-200%, che preoccupa notevolmente bar e ristoranti piacentini. Infine è stato fatto il punto sull’adunata degli alpini: dalla tre giorni di maggio si attende un notevole indotto economico e per questo si stanno studiando iniziative come menù per l’occasione e locandine da esporre dal titolo “Amici degli Alpini”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà