Quindicenne molestata sul bus: anziano condannato a un anno e due mesi

18 Aprile 2013

E’ stato condannato a un anno e due mesi di reclusione, pena sospesa, il 76enne piacentino accusato di aver molestato una ragazzina di 15 anni su un autobus. I fatti erano avvenuti a dicembre 2011: secondo la giovane, l’uomo avrebbe approfittato della confusione che regnava sul mezzo pubblico, in orario di punta, per allungare le mani e palpeggiarla in maniera prolungata. La difesa, che aveva chiesto l’assoluzione del 76enne perché il fatto non sussiste, ha annunciato che farà ricorso in appello.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà