I detenuti “evadono” con la scrittura, venerdì premiati i racconti migliori

21 Maggio 2013

20130521-115414.jpg

Le “Parole oltre il muro” dei carcerati arriveranno anche quest’anno ai piacentini. Si terranno venerdì pomeriggio le premiazioni del concorso letterario che anche nel 2013 ha visto partecipare numerosi detenuti del carcere delle Novate. “Il tema scelto era “il ricordo” – ha spiegato Valeria Viganò, presidente dell’associazione Oltre il muro – e devo dire che la partecipazione è stata alta, con lavori di discreta qualità anche tra gli stranieri. Per chi si trova in carcere scrivere è un momento di grande umanità, che noi vogliamo incentivare”.
Nell’ambito del progetto si terranno alcuni importanti appuntamenti, presentati in Comune: domani sera sarà ospite in Santa Maria della Pace il provveditore alle carceri dell’Emilia-Romagna Pietro Buffa, giovedì mattina il tema dei detenuti sarà oggetto di incontri in tutte le scuole superiori cittadine, mentre al pomeriggio il gruppo di lettura della biblioteca Passerini Landi si riunirà proprio alle Novate assieme ai detenuti (iniziativa che sarà ripetuta anche il 6 giugno). Venerdì le premiazioni, domenica mattina infine al castello di Zena arteterapia a cura di Zigoele.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà