Piacenza

Il vescovo e don Conte: “Domenica messa riparatrice in San Giuseppe”

11 luglio 2013

Don Giancarlo Conte

Si terrà domenica alle 11 la messa riparatrice in San Giuseppe Operaio dopo il ritrovamento di simboli satanici di fronte all’altare: lo hanno deciso il parroco don Giancarlo Conte e il vescovo Gianni Ambrosio nel corso di un colloquio telefonico questa mattina. Inizialmente don Conte non pareva intenzionato a celebrare questo tipo di messa, innanzitutto per non dare troppo peso a un gesto considerato una bravata di qualche sconosciuto. “Ma il fatto ha molto colpito i nostri parrocchiani e tutti i fedeli – chiarisce – quindi parlando con il vescovo abbiamo deciso che domenica alle 11 si terrà il rito riparatore”.

NOTIZIA DELLE 9
DON CONTE: MESSA RIPARATRICE, DECIDEREMO ASSIEME AL VESCOVO –
Per il momento non è in programma alcuna messa riparatrice in San Giuseppe Operaio, dove ieri mattina il parroco don Giancarlo Conte ha trovato disegnato davanti all’altare un cerchio con all’interno una stella a 5 punte, con i lumini alle estremità. “Ne parlerò con il vescovo Ambrosio – spiega don Conte – ma io sono del parere che non ci debba essere alcuna messa riparatrice, innanzitutto perchè non è stata profanata l’eucarestia: il tabernacolo era chiuso, l’altare a posto. Si è trattato di un disegno, per quanto sgradevole, che tra l’altro ho ripulito io personalmente. Se il vescovo sarà di parere differente, decideremo assieme e domenica si terrà la funzione, ma a mio avviso non c’è bisogno, anche per evitare di dare troppa rilevanza a questa ragazzata. Anche in questa occasione ho potuto constatare l’affetto della gente verso la nostra parrocchia: lo stupore tra i nostri fedeli è stato grande, in molti hanno manifestato sincera sofferenza e incredulità”.

Simboli satanici in San Giuseppe Operaio

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE