Provincia

Bimbo colpito dal fulmine. La mamma: “Il paese ci ha aiutati”

21 ottobre 2013

Sta meglio il bimbo di Morfasso che nel tardo pomeriggio di ieri è rimasto folgorato da un fulmine nella vasca da bagno di casa; il piccolo “miracolato” si trova ricoverato nel reparto pediatrico dell’ospedale di Piacenza e le sue condizioni di salute sono in miglioramento. In un primo tempo, vista la gravità dell’episodio, si era temuto il peggio, ma incredibilmente il bambino di sei anni ha presto ripreso conoscenza, tranquillizzando i suoi famigliari e i soccorritori.
Il piccolo resta ancora sotto osservazione per compiere tutti gli accertamenti del caso.

“Non posso far altro che ringraziare il Signore e tutto l’intero paese di San Michele di Morfasso – commenta la mamma del piccolo colpito da un fulmine mentre era nella vasca della sua casa -. Mentre tentavo di rianimare il mio bimbo, i telefoni cellulari non avevano campo, non c’era luce, eravamo isolati durante il temporale, ma non ci siamo mai sentiti soli, perché ognuno ha fatto il possibile per aiutarci. Anche il defibrillatore donato al paese da due cittadini mi ha “guidata” nelle prime manovre di rianimazione. Spero che la mia esperienza sia di aiuto ad altre mamme”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia Val D'Arda Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE